Apri il menu principale

Modifiche

 
==Biografia==
Pollini frequentò le scuole ede [[l'Imperial Regio Ginnasio di Rovereto]], città al tempo dell'[[Impero Austro-ungarico]], evidenziando interesse per la filosofia della musica e per lo studio del violino. Passione per la musica che poi trasmise al figlio, [[Maurizio Pollini]], pianista e direttore d'orchestra italiano di fama internazionale. Proseguì gli studi a Milano, iscritto per un paio d'anni alla facoltà di [[ingegneria]] e quindi, seguendo i consigli di [[Fortunato Depero|Depero]], a quella di [[architettura]] dove si laureò nel [[1927]].
 
==Architettura==
893

contributi