Differenze tra le versioni di "Eurobbligazione"

Messo una precisazione e due note
(correzione ortagrafia)
(Messo una precisazione e due note)
 
La maggior parte delle Eurobbligazioni sono di forma elettronica più che fisica. Le obbligazioni sono detenute e scambiate attraverso un sistema di compensazione; i più comuni sono Euroclear e Clearstream. Le cedole sono pagate elettronicamente al detentore di eurobbligazioni.
 
I primi Eurobond europei sono stati emessi nel 1963 alla società [[autostrade in Italia]]<ref>{{cite web
|url=http://www.autostrade.it/en/chi-siamo/storia_index.html?initPos=1
|title=History of the Autostrade Group}}</ref>; l'importo era di quindici milioni dollari di prestito per sei anni è stata organizzata dai banchieri di Londra S. G. Warburg & Co <ref>{{cite news
|title=$15M. Autostrade Loan, Consortium Headed By Warburgs
|work=The Times
|date=19 June 1963}}</ref><ref>Ferguson, Niall, High Financier: the Lives and Times of Siegmund Warburg, 220 (2010).</ref>.
 
 
 
Nel contesto della crisi dell'euro dell'estate 2011 il termine ''eurobond'' è stato utilizzato con un significato diverso per indicare la proposta di creare obbligazioni del debito pubblico dei Paesi facenti parte dell'eurozona, emesse da un'apposita agenzia dell'Unione Europea e garantite congiuntamente dagli stessi Paesi dell'eurozona. Con tale accezione è stato utilizzato anche il termine ''E-bond'' proposto, tra gli altri, dal presidente dell'[[Eurogruppo]], [[Jean-Claude Juncker]], e dal [[ministro dell'Economia]] [[italia]]no [[Giulio Tremonti]] <ref>{{cita news|lingua=en|autore=[[Jean-Claude Juncker]] e [[Giulio Tremonti]]|url=http://www.ft.com/cms/s/540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a,dwp_uuid=bd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340,Authorised=false.html?_i_location=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a%2Cdwp_uuid%3Dbd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340.html|titolo=E-bonds would end the crisis|editore=[[Financial Times]]|data=5 dicembre 2010|accesso=6 dicembre 2010}}</ref>. Poco alla volta l'idea di creare un vero bilancio europeo sta prendendo quota nell'Unione Europa; la proposta degli eurobond sta alimentando le discussioni e in autunno il parlamento europeo valuterà la questione<ref>{{cita news|lingua=it|autore= Beda Romano url=http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-08-23/leuropa-apre-eurobond-214430.shtml?uuid=Aag0YVyD |titolo=L'Europa apre agli eurobond
1 202

contributi