Differenze tra le versioni di "Ordini minori"

"scaccino" era il sacrestano; nulla a che vedere...
m (WPCleaner (v1.04) - Scolastica)
("scaccino" era il sacrestano; nulla a che vedere...)
# '''[[Ostiario]]''': sono gli addetti alle custodia delle porte della [[chiesa (architettura)|chiesa]]. Il loro compito era di accogliere i fedeli, respingere gli [[indegno (religione)|indegni]], suonare le campane per avvisare dell'imminenza del [[culto divino]].
# '''[[Lettorato (liturgia)|Lettore]]''': è il ministero del lettore della [[Parola di Dio]] nella [[liturgia]].
# '''[[Esorcista]]''': o ''scaccino'' tale ordine minore consisteva nello svolgere particolari preghiere sui [[catecumeno|catecumeni]], in previsione del loro [[battesimo]], sia in casi speciali sugli "[[Posseduto|energumeni]]", cioè su coloro che erano ritenuti posseduti dal [[Satana|diavolo]].
# '''[[Accolito]]''': abilita al servizio dell'[[altare]], soprattutto nella [[messa]].
# '''[[Suddiacono]]''': la chiesa greca tradizionalmente considera il suddiacono un ministro minore, mentre la chiesa latina lo ha considerato, fino al Concilio Vaticano II, un ordine maggiore. Sulla natura di questo ministero si ebbero accanite discussioni, soprattutto al tempo della [[Scolastica (filosofia)|Scolastica]], per stabilire se appartenesse agli ordini maggiori o minori. A partire da questo ordine era richiesto nella [[chiesa latina]] l'obbligo del [[celibato]].