Differenze tra le versioni di "Ordini minori"

tento di correggere i numerosi svarioni - anche se la voce meriterebbe di essere riscritta, soprattutto in prospettiva storica
("scaccino" era il sacrestano; nulla a che vedere...)
(tento di correggere i numerosi svarioni - anche se la voce meriterebbe di essere riscritta, soprattutto in prospettiva storica)
Nella [[Chiesa cattolica]] fino al [[Concilio Vaticano II]] e nelle [[chiese ortodosse]] si chiamano '''ordini minori''' i vari ministeri ecclesiastici che non comportano una vera e propria ordinazione [[sacramento|sacramentale]], ma conferiscono comunque lo status di chierico a chi li riceve. Quando nacquero avevano carattere autonomo, come servizio che svolgevano alcuni membri della comunità cristiana. Dopo il [[Concilio di Trento]] persero valore autonomo e furono considerati gradi di servizio e responsabilità che, preparavano a ricevere il [[diaconato]] e il [[presbiterato]] o [[sacerdozio]] all'interno della formazione dei seminari.
 
Essi sonoerano, in ordine crescentecronologico, i seguenti:
[[Immagine:Raffael 091.jpg|thumb|[[Raffaello]]: particolare dalle Stanze Vaticane]]
# '''[[Ostiario]]''': sono gliera addettil'addetto alle custodia delle porte della [[chiesa (architettura)|chiesa]]. Il lorosuo compito era quello di accogliere i fedeli, respingere gli [[indegnoindegni (religioneda cui il nome popolare di ''scaccino'')|indegni]], suonare le campane per avvisare dell'imminenza del [[culto divino]].
# '''[[Lettorato (liturgia)|Lettore]]''': èera ill'incaricato ministerodi delleggere lettorei brani della [[ParolaSacra diScrittura]] (in particolare dell'[[Antico DioTestamento]]), durante nellala [[liturgia]].
# '''[[Esorcista]]''': talechi riceveva questo ordine minore consistevaera incaricato nellodi svolgererecitare particolari preghiere sui [[catecumeno|catecumeni]], in previsioneprima del loro [[battesimo]], sia in casi speciali sugli "[[Posseduto|energumeni]]", cioè su coloro che erano ritenuti posseduti dal [[Satana|diavolo]] (in realtà, erano questi gli incarichi dell'esorcista nel primo millennio della storia del cristianesimo; l'ordinazione all'esorcistato prima della riforma voluta dal Concilio Vaticano II era puramente formale, e sicuramente nessun seminarista poco più che ventenne era davvero incaricato di praticare esorcismi).
# '''[[Accolito]]''': abilitaabilitava al servizio dell'[[altare]], soprattutto nella [[messa]].
# '''[[Suddiacono]]''': lale chiesachiese grecadi tradizionalmente[[rito considerabizantino]] considerano il suddiaconosuddiaconato un ministroordine minore, mentre la chiesa latina lo ha considerato, fino al Concilio Vaticano II, un ordine maggiore. Sulla natura di questo ministero si ebbero accanite discussioni, soprattutto al tempo della [[Scolastica (filosofia)|Scolastica]], per stabilire se appartenesse agli ordini maggiori o minori. A partire da questo ordine era richiesto nella [[chiesa latina]] l'obbligo del [[celibato]].
 
== Nella Chiesa cattolica di rito latino dopo il Concilio Vaticano II ==
Dopo il Concilio Vaticano II nella Chiesa Cattolica di rito latino sono stati aboliti gli ordini minori dell'ostiariato e esorcistato (quest'ultimo svolto in altre forme); è stato abolito anche il suddiaconato.
 
Invece sono rimasti il lettorato e l'accolitato, eche vengonoperò oggisono chiamaticonsiderati dei [[ministero (cristianesimo)|ministeri]] che non cambiano lo status del [[laicato|laico]] in essi istituito (in altre parole, non ne fanno un [[chierico]]).
 
== Nelle altre Chiese ==
 
LaLe ChiesaChiese grecaorientali annoveraannoverano tra gli ordini minori solo il suddiaconosuddiaconato e il lettorato.
 
Alcune chiese della [[comunione anglicana]] hanno mantenuto o ripristinato gli ordini minori tradizionali latini.