Differenze tra le versioni di "Gli uccelli"

nessun oggetto della modifica
== Trama ==
{{quote|Ma signora, assalire è una parola un po' grossa: gli uccelli non hanno mica l'abitudine di assalire la gente senza motivo.| l'ornitologa}}
In un negozio di animali a [[San Francisco]] s'incontrano l'[[avvocato]] Mitch Brenner e la ricca e giovane MelanieMelania Daniels, figlia dell'editore di uno fra i maggiori giornali della città. Indispettita perché pur avendola riconosciuta finge di scambiarla per la commessa, rivolgendosele per l'acquisto di una coppia di ''lovebirds'' (pappagallini inseparabili), ma anche attratta da lui, MelanieMelania decide di fargli una sorpresa e di recarsi a Bodega Bay - dove Mitch trascorre i fine settimana in compagnia della madre e della sorellina Cathy - col pretesto di donare alla bimba, per il suo compleanno, gli "[[inseparabili]]".
Da poco arrivata sul posto, MelanieMelania viene attaccata da un [[gabbiano]] che le ferisce la testa.
Decisa a trattenersi, viene ospitata da Annie, maestra di scuola di Cathy e vecchia fiamma di Mitch; durante la notte un gabbiano, inspiegabilmente, sbatte sulla porta di casa. È solo il primo di una serie di strani accadimenti che vedono protagonisti gli uccelli i cui effetti si intensificheranno man mano fino a divenire tragici: le galline di Lydia, la signora Brenner, si rifiutano di mangiare; durante la festa di Cathy uno stormo di gabbiani attacca i bambini; la sera stessa la casa dei Brenner viene invasa da centinaia di passeri che entrano attraverso il camino; l'indomani mattina, un agricoltore, conoscente dei Brenner, viene ritrovato nella propria casa, morto, martoriato dagli uccelli che sono arrivati a strappargli gli [[occhi]]; durante la giornata un peschereccio viene assalito dai gabbiani e una trentina di bambini vengono attaccati da una frotta di corvi mentre escono da scuola.
I paesani sono per lo più increduli e tendono a minimizzare gli eventi, fino a quando non si verifica un attacco di vaste proporzioni in pieno giorno, sotto gli occhi di tutti gli abitanti di Bodega Bay che causa numerose vittime.
In breve tempo l'intera cittadina viene attaccata da migliaia di uccelli che seminano il terrore, purtroppo anche la maestra Annie rimane vittima degli animali assassini. I protagonisti decidono di barricarsi in casa, assediati dagli uccelli, che feriscono gravemente MelanieMelania. Mitch decide di portarla all'ospedale e così all'alba i quattro partono alla volta di San Francisco. Fuori dall'uscio di casa, appollaiati ovunque, migliaia di uccelli li osservano immobili e minacciosi.
 
== Produzione ==
Il film è sperimentale e originale anche dal punto di vista della colonna sonora.
 
Priva di accompagnamento musicale tradizionale, ad eccezione di un accenno del ''Premiére Arabesque'' di [[Claude Debussy]] sonato al pianoforte da MelanieMelania e di una canzoncina cantata dai bambini della scuola, ''Risseldy Rosseldy'', una versione americana della canzone popolare scozzese di ''Wee Cooper O'Fife'', la colonna sonora è costituita unicamente dai rumori degli uccelli elaborati come una vera partitura.
 
Un trio di esperti, composto da [[Bernard Herrmann]], [[Remi Gassmann]] e [[Oskar Sala]], ebbe il compito di creare artificialmente tutti i rumori degli uccelli con uno strumento elettronico chiamato ''Trautonium'' dal nome del suo inventore [[Friedrich Trautwein]].<ref name=Spoto568/>
 
===Battiti d'ali===
"Per esempio, quando MelanieMelania, rinchiusa nella mansarda, è attaccata dagli uccelli, avevamo molti suoni naturali, dei battiti di ali, ma li abbiamo stilizzati per ottenere un'intensità maggiore. Bisognava ottenere un'ondata minacciosa di vibrazioni piuttosto che un suono di un solo livello, al fine di avere una variazione di questo rumore, qualcosa di simile al suono ineguale prodotto dalle ali"."<ref name= Truffaut244 />
 
===Passi e inquadrature===
 
Hitchcock, prevenendola, fa affrontare la questione, in una sequenza centrale del film, agli avventori riuniti nel Café Tides, i quali, esprimendo le loro convinzioni, illustrano posizioni e pregiudizi comuni:
* MelanieMelania riferisce dell'attacco degli uccelli ai bambini usciti dalla scuola;
* l' ornitologa, in base alle sue conoscenze scientifiche si rifiuta di crederle e nega che una ribellione degli uccelli sia possibile;
* un' avventore alcolizzato e predicatore declama brani delle profezie di Ezechiele sulla punizione divina dei peccati dell'uomo,
* un marinaio appoggia il racconto di MelanieMelania con altri fatti: la sua barca è stata aggredita dai gabbiani;
* un viaggiatore di passaggio invoca un intervento di forza "bisogna sparare e ucciderli tutti"
* una madre spaventata e nevrotica accusa MelanieMelania di essere lei la causa di tutto, con la sua venuta ha portato la disgrazia a Bodega Bay.
 
===I critici cinematografici===
* ''psicologico-famigliare'': gli uccelli riflettono le tensioni tra i personaggi, le difficili relazioni sentimentali soprattutto all'interno della famiglia;
* ''psicanalitica'': l'invasione degli uccelli rappresenta l'esplosione di forze intrapsichiche, l'affiorare di desideri repressi.
* ''psicologica'': l'invasione degli uccelli rappresenta l'odio della madre di Mitch verso MelanieMelania, poiché quest'ultima è un ostacolo per l'amore del figlio, quasi come se gli uccelli scatenino una furia incestuosa. Questa tesi è stata appoggiata, se non diffusa, dallo psicanalista e filosofo [[Slavoj Žižek]], noto per le sue interpretazioni psicologiche dei film.
 
==Struttura del film==
 
"...il film esplora la fragilità dei rapporti umani, la paura della perdita e dell'abbandono.[...] ogni avvenimento relativo agli uccelli viene subito dopo una scena che descrive la paura di un personaggio di essere solo o di venire abbandonato".
MelanieMelania è stata abbandonata dalla madre quando aveva soltanto undici anni, la maestra Annie è stata abbandonata da Mitch, Lydia, la madre di Mitch, vedova, teme di essere abbandonaata dal figlio.
 
* il tema della ''visione''
* il tema dell'''incomunicabilità''
 
Portano come esempio la sequenza del Tides Café. MelanieMelania e gli avventori scorgono un uomo che sta per accendere una sigaretta accanto alla sua auto mentre a terra scorre del gasolio: tutti gridano che non getti il fiammifero ma lui non può sentirli e provoca col suo gesto una esplosione.
 
==Metafora della frantumazione==
 
* sui titoli di testa sagome nere di uccelli passano e beccano le lettere distruggendo le parole appena si formano;
* Mitch ha conosciuto MelanieMelania nell’aula del tribunale dove era processata per aver frantumato una vetrina con la sua auto fuori controllo;
* il gabbiano che aggredisce MelanieMelania le lacera la pelle e la fa sanguinare;
* Lydia raccoglie sul pavimento del suo salotto i cocci dei piattini di porcellana dopo l’invasione dei passeri dal camino e ha la premonizione della morte di Dan quando vede le tazze da tè appese sopra la stufa frantumate;
* nella stanza di Dan i vetri delle finestre sono ridotti a schegge, i mobili a pezzi, non c’è più niente di intero;
* durante l’assalto nel giorno del compleanno di Cathy scoppiano i palloncini e i becchi degli uccelli strappano gli abiti e feriscono i bambini;
* le pareti della cabina telefonica in cui è asseragliata MelanieMelania si spezzano e non reggono ai colpi ripetuti;
* nella casa dei Brenner porte e scuri si crepano e si spaccano;
* infine nell’ultima scena appare completa la metamorfosi di MelanieMelania: spettinata, insanguinata, bendata, le unghie laccate spezzate, gli abiti gualciti, senza parole e negli occhi solo vuoto terrore.
 
==Finale==
Un rifacimento in pre-produzione presso la [[Platinum Dunes]] era previsto per uscire il 3 luglio 2009 negli Stati Uniti<ref>{{cita web|autore=Manuela Blonna|url=http://www.vivacinema.it/articolo/gli-uccelli-george-clooney-nel-cast/5300/|titolo=Gli Uccelli: George Clooney nel cast?|editore=Vivacinema.it|data=27-10-2008|accesso=11-01-2008}}</ref><ref>{{cita web|autore=Liza Foreman|url=http://www.hollywoodreporter.com/hr/search/article_display.jsp?vnu_content_id=1000894790|titolo=The Vine: 'Birds' to fly again in Uni remake|editore=Hollywood Reporter|data=26-04-2005|accesso=11-01-2008}}</ref>, ma fu rinviato a data da destinarsi a seguito di numerosi problemi di produzione<ref>[http://www.worstpreviews.com/headline.php?id=13884&count=0 Worst Previews.com] "The Birds" Remake May Not Happen</ref>. Ispirato anch'esso al racconto di Daphne De Maurier<ref>{{cita web|autore=Ryan Parsons|url=http://www.canmag.com/news/4/3/1060|titolo=The Birds Remake|editore=Canmag.com|data=26-04-2005|accesso=11-01-2008}}</ref> trattato per il cinema da [[Leslie Dixon]]<ref name=watts/>, alla regia era posizionato [[Michael Bay]], in seguito replicato da [[Martin Campbell]]<ref>{{cita web|autore=|url=http://www.cineblog.it/post/9445/naomi-watts-parla-del-remake-di-uccelli|titolo=Naomi Watts parla del remake di Uccelli|editore=Cineblog|data=13-03-2008|accesso=11-01-2008}}</ref>.
 
Nel cast artistico era confermata [[Naomi Watts]] nel ruolo di MelanieMelania Daniels<ref name=watts>{{cita web|autore=|url=http://www.horrormagazine.it/notizie/2375/|titolo=Naomi Watts per il remake di The Birds|editore=Horror Magazine|data=|accesso=11-01-2008}}</ref>.
 
== Note ==
Utente anonimo