Differenze tra le versioni di "Fumigazione"

47 byte aggiunti ,  14 anni fa
+cat.
 
(+cat.)
{{Categorizzare}}
Il '''fumigante''' è un gas o un vapore usato per uccidere insetti, parassiti, topi ed altri roditori, germi apportatori di malattie.
 
L'[[acido cianidrico]] è il gas fumigante più comune. Uccide ogni essere che per vivere abbia bisogno di ossigeno, ed è mortale anche per l'uomo. È un gas penetrante e potente, con un forte odore di [[mandorla|mandorle]] amare. È molto pericoloso ed è, quindi, usato in particolari ambienti, come le stive delle navi, i magazzini, le fabbriche, ecc.
 
L'[[anidride solforosa]], il [[cloro]], la [[formaldeide]] o aldeide formica e la [[cloropicrina]] sono gas usati per combattere parassiti e germi apportatori di malattie. Tutti sono tossici, ma hanno un tale odore che rende subito nota la loro presenza. Probabilmente, la formaldeide e la cloropicrina sono i migliori fra i quattro citati. Il cloro non è sempre efficiente e l'[[anidride solforosa]] può favorire l'arrugginimento dei [[metalli]] e rovinare i tessuti quando viene in contatto con essi.
 
Per la protezione di grossi carichi di [[cereali]], è usato comunemente un fumigante a base di tetracloruro di carbonio.
 
[[Categoria: Armi chimiche]]
[[Categoria:Composti chimici]]
7 541

contributi