Differenze tra le versioni di "Business center"

tolto senza motivo
(tolto senza motivo)
 
Attualmente in Italia esistono due asssociazioni che rappresentano la categoria dei ''business center'': Assotemporary, che opera presso l'Unione del Commercio di Milano e aderisce a [[Confcommercio]] rappresentando anche i ''temporary shop'' e le le aziende di servizi afferenti al mondo del temporaneo, e ANIUR.
In Italia, nel settembre 2006 risultavano attivi complessivamente circa 185 centri uffici di diverse dimensioni, secondo un'indagine ANIUR<ref>Giuia C., ''Uffici chiavi in mano, pronti per l’uso'', Il Sole-24 Ore, 10 marzo 2007</ref>. Tali centri sono collocati maggiormente al nord, mentre la città con il maggior numero è [[Roma]].
In Italia i centri di uffici arredati a tempo cominciano ad operare all'inizio del [[1970]] a [[Milano]]. Da qui una lenta diffusione fino all'attuale mappatura. Nel 2004-2007 il numero è aumentato in modo notevole, più del 30%, denotando la maturità del mercato sia come offerta che come domanda.
Nella storia delle reti commerciali italiane dei centri business center si annoverano ''Executive Service Business Centre'', che opera con la struttura di franchising da metà [[Anni 1980|anni ottanta]] ed è ancora attiva, ''Business Center Network'', consorzio di operatori che ha operato dalla fine degli [[Anni 1980|anni ottanta]] fino al [[2001]] e ''Ufficiarredati.it'' rete che riunisce business center indipendenti con la formula dell'affiliazione al portale internet. Tra gli operatori internazionali presenti si trovano ''Regus'', il maggiore operatore mondiale sul mercato con più di 1000 centri in proprietà nel 5 continenti, ''Locartis'' rete francese maggiormente caratterizzata in Europa, e ''Alliance Business Centers Network'', il maggiore network mondiale di operatori indipendenti presente il 60 nazioni con più di 700 centri.