Differenze tra le versioni di "Utente:Jok3r/Bozza"

Il 6 giugno, la rivista ''Inside Edition'' portò alla ribalta il contenuto del libro ''[[Born to Steal. When the Mafia Hit Wall Street]]'' (2003) di [[Gary Weiss]], trattante, tra l'altro, del passato di Marc Fiore, produttore esecutivo del film. Negli anni '90, Fiore, servendosi di alcune fittizie agenzie di brokeraggio ricollegabili a [[Cosa nostra americana]], eseguì una truffa di alcuni milioni di dollari seguendo uno schema [[boiler room]] al mercato di [[Wall Street]]. Nel 2002 arrivò la condanna: 4 anni e 3 mesi di reclusione, seguiti da tre anni di libertà vigilata. Weiss, nel suo libro e nelle interviste successive, si spinse oltre, parlando dei legami di Fiore all'interno del crimine organizzato italoamericano: amico stretto del produttore sarebbe stato infatti Frank Coppa Jr, figlio di [[Frank Coppa Sr|Frank Sr]], capo della [[Bonanno (famiglia)|famiglia Bonanno]] prima di diventare informatore ed entrare nel programma protezione Fbi. Fiore preferì non ribattere alle accuse nelle occasioni d'intervista avute.<ref>{{en}} . ''[http://www.insideedition.com/storyprint/6393/inside-edition-reports-on-gotti-movie-producers-past.aspx Reports On Gotti Movie Producer's Past]''. Inside Edition, 06-06-2011 (ultimo accesso il 22-09-2011).</ref><ref name=biz>{{en}} Roger Friedman. ''[http://www.showbiz411.com/2011/09/22/gotti-movie-one-year-since-it-was-announced-the-producers-mob-ties-are-real “Gotti” Movie One Year Since It Was Announced: The Producer’s Mob Ties Are Real]''. ShowBiz 411, 22-09-2011 (ultimo accesso il 22-09-2011).</ref>
 
A fine luglio, Joe Pesci querelò la Fiore Films per i reati di truffa, violazione di contratto verbale, appropriazione indebita di nome e arricchimento senza causa presso la corte di Los Angeles dopo esser stato informato dalla dirigenza della casa cinematografica di un ridimensionamento di paga (da 3 milioni di dollari a 1) come conseguenza di un ricambio di ruolo (dal coprotagonista Angelo Ruggiero al personaggio minore [[Anthony Casso]]). Secondo Pesci, l'originale accordo pattuito con Nick Cassavetes era valevole di 3 milioni di dollari e per ricoprire il suddetto Ruggiero, ma dopo le dimissioni del regista e l'arrivo di Barry Levinson a sostituirlo, fu informato dei cambiamenti; il tutto dopo l'acquisto da parte dell'attore di circa 13 kili per meglio immedesimarsi alla parte, per adeguarsi alle esigenze del personaggio "robusto" cui stava preparandosi a interpretare. Fiore Films l'avrebbe scritturato col solo intento di promuovere ''Gotti'' dato il peso del suo cognome a Hollywood, salvo poi surclassarlo a un ruolo secondario una volta data sostanza al progetto.<ref name=cooper/><ref>''[http://www.tgcom.mediaset.it/spettacolo/articoli/1017094/joe-pesci-ingrassa-ma-non-ottiene-il-ruolo.shtml Joe Pesci ingrassa ma non ottiene il ruolo]''. TgCom, 29-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref><ref>{{en}} Alex Dobuzinskis. ''[http://ca.reuters.com/article/entertainmentNews/idCATRE76R6YY20110728 Joe Pesci accuses Gotti producers of yanking role]''. [[Reuters]], 28-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref><ref>{{en} Amy Kuperinsky. ''[http://www.nj.com/entertainment/celebrities/index.ssf/2011/07/joe_pesci_sues_gotti_producers.html Joe Pesci sues 'Gotti' producers]''. Nj.com, 28-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref> Per tutta risposta, tramite un comunicato diffuso a mezzo stampa, lo studio cinematografico accusò Pesci di star cercando d'ottenere visibilità con la causa portata in tribunale e le speculazioni sul progetto, definendolo «un attore che ormai ha fatto il suo tempo».<ref>''[http://cinema.lospettacolo.it/leggi.asp?id=-9223372036854700876 Joe Pesci, “Un attore che ha fatto il suo tempo”]''. Lo spettacolo, 22-09-2011 (ultimo accesso il 22-09-2011).</ref> Il 26 settembre, Marc Fiore, inviò a ''The Wrap'' una missiva indirizzata a Pesci con la quale smentiva le pesanti dichiarazioni uscite precedentemente, facendone ricadere le responsabilità alla stampa in quanto colpevole d'aver divulgato commenti tradotti erroneamente, invitando, infine, l'attore a una distensione per riparlare del suo ruolo all'interno del progetto, essendo i produttori desiderosi di averlo nel cast.<ref>{{en}} Joshua L. Weinstein. ''[http://www.reuters.com/article/2011/09/25/idUS284678801020110925 The producer of an upcoming John Gotti biopic is trying to make nice with actor Joe Pesci]''. [[Reuters]], 25-09-2011 (ultimo accesso il 26-09-2011).</ref>
 
=== Tematiche ===
17 791

contributi