Differenze tra le versioni di "Milliarcosecondo"

confronto con l'occhio umano
m
(confronto con l'occhio umano)
Un '''milliarcosecondo''' ('''mas''') è un millesimo di [[secondo d'arco]]. È un'unità di misura per [[angolo|angoli]] piccolissimi utilizzata in [[astronomia]], nel caso di immagini ad altissima risoluzione o per descrivere il [[moto proprio]] di [[stella|stelle]] e [[galassia|galassie]]. Per dare un'idea, un astronauta sulla [[Luna]], visto da Terra, apparirebbe con una dimensione angolare di circa un milliarcosecondo. L'[[occhio]] umano ha convenzionalmente una risoluzione attorno al [[primo d'arco]], il che rende un milliarcosecondo sessantamila volte più piccolo del dettaglio minimo che può essere visto ad occhio nudo.
 
Per raggiungere queste risoluzioni, gli astronomi utilizzano una tecnica detta [[interferometria]], in cui segnali provenienti da strumenti diversi e ben separati sono combinati in un'unica immagine, la cui risoluzione è equivalente a quella di un singolo strumento grande quanto la distanza tra i [[telescopio|telescopi]] utilizzati. Nel caso di osservazioni nell'[[luce visibile|ottico]] e nell'[[infrarosso]], è possibile avvicinarsi al milliarcosecondo utilizzando telescopi distanti alcune decine o centinaia di metri l'uno dall'altro. Nelle [[onda radio|onde radio]], la tecnica [[VLBI]] (''Very Long Baseline Interferometry'') permette di combinare segnali da [[radiotelescopio|radiotelescopi]] posti anche su continenti diversi per raggiungere risoluzioni anche migliori del milliarcosecondo.
14 421

contributi