Differenze tra le versioni di "La sbandata"

[[Salvatore Samperi]] ricusò la paternità del film facendolo firmare da Alfredo Malfatti, fino ad allora (e da allora in poi) poco noto documentarista, come del resto risulta da varie interviste e testimonianze, una delle più inequivocabili è quella rilasciata di recente a "Nocturno" da [[Eleonora Giorgi]], la quale, alla domanda "ma chi diresse il film?" risponde testualmente: «Samperi! Alfredo Malfatti era il suo aiuto regista che però era costretto a firmare il film e Samperi si spostò in alto come produttore , ovvero "Salvatore Samperi presenta"; perché lui era sotto contratto con Clementelli-Cinélite, mentre questo era un film Lombardo-Titanus e sorsero problemi di natura giuridica. '''''La sbandata''''' lo ricordo tantissimo, perché fu la prima volta che andai a lavorare a sud di Roma. Giravamo a [[Sant'Alfio (Italia)|Sant'Alfio]], un paesino della cinta etnea [...]. Fu il primo film dove sono stata a mio agio perché Salvatore [Samperi] era un po' più giovane, aveva una troupe tutta più giovane [...]» <ref>''Meravigliosa creatura. Eleonora Giorgi'' (intervista) in "Nocturno", n° 104, aprile 2011, pag. 94</ref>.
 
Quando Eleonora Giorgi interpreta il ruolo di Maria (detta Mariuccia) nel film di Samperi, ha esattamente la stessa età che ha il personaggio nel romanzo di Buttitta, cioè 21 anni.
 
==Location==
6 973

contributi