Università degli Studi di Milano: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  10 anni fa
Nessun oggetto della modifica
L'Ateneo di [[Milano]] è relativamente giovane nel panorama italiano, in quanto la città di [[Milano]] faceva storicamente riferimento all'[[Università di Pavia]], fondata nel XIV secolo.
 
Antecedente diretto della [[Lettere e Filosofiafilosofia (facoltà universitaria)|Facoltà di Lettere e Filosofia]] dell’Ateneo fu l’[[Accademia scientifico-letteraria di Milano|Accademia scientifico-letteraria]] che, come il Regio Istituto tecnico superiore (l’attuale Politecnico) fu promossa dalla legge Casati del 1859. Principalmente finalizzata ai suoi esordi alla formazione degli insegnanti, anche se non mancarono le sollecitazioni, soprattutto a opera di Graziadio Ascoli, per accentuarne le funzioni più propriamente scientifiche, all’Accademia venne in seguito aggregata una scuola di lingue moderne.
 
Nel 1870 fu avviata un’altra istituzione destinata a far parte dell’Università degli Studi, la Scuola superiore di Agraria, il cui Statuto, oltre ai compiti didattici e formativi, ne sottolineava la funzione di “promuovere il progresso dell’agricoltura per mezzo di ricerche sperimentali”.
Utente anonimo