Paolo Sylos Labini: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
 
==Cenni biografici==
Laureatosi nel [[1942]], si specializzò nelle [[Università Harvard]] ([[Massachusetts]]), dove fu allievo di [[Joseph Schumpeter]], e [[Università di Cambridge|Cambridge]] ([[Regno Unito]]). Nella sua carriera universitaria è stato [[professore]] di [[Economia]] presso l'[[Università di Sassari]], di [[Università degli Studi di Catania|di Catania]], di [[Università di Bologna|di Bologna]] e della [[Università della Calabria|della Calabria]]. Nel [[1962]] divenne titolare della [[cattedra]] di [[Economia Politica]] all'[[Università degli studi di Roma "La Sapienza"|Università "La Sapienza" di Roma]], nella facoltà di [[Statistica|Scienze Statistiche]], [[Demografia|Demografiche]] ed Attuariali.
 
Sylos Labini è stato socio dell'[[Accademia Nazionale dei Lincei]] dal [[1991]], dell'[[Accademia delle Scienze di Torino]], dell'Academie Europeenne, dell'Accademia Europea di Londra, dell'Associazione Economica Americana, nonché dell'associazione di economisti italiani chiamata "Gruppo del Buongoverno". Nel [[1984]] ha vinto il [[Premio Saint Vincent]] per l'Economia, nel [[1986]] il premio A.P.E., nel [[1988]] il Premio speciale per la Cultura, nel [[1990]] il Premio [[Giangiacomo Feltrinelli]] per l'Economia e nel [[1994]] il [[Premio Invernizzi]].
Utente anonimo