Immacolata col Padre Eterno in gloria e i santi Anselmo, Agostino e Stefano: differenze tra le versioni

m
ortografia
mNessun oggetto della modifica
m (ortografia)
|[[File:Quadro di Marco Palmezzano.JPG|thumb|200px|left|La pala intera]]
|}
La pala d'altare è composta da una grande tavola centrale, una lunetta col ''Cristo risorto'', affinacataaffiancata da due piccoli tondi con profeti, e una predella.
 
La tavola principale mostra immersi in un paesaggio: a sinistra, di tre quarti, i vescovi vescovi, [[Sant'Agostino|Agostino]] e [[Anselmo d'Aosta]], che una tradizione popolare voleva invece identificare nei santi [[San Mercuriale|Mercuriale]] e [[San Rufillo|Ruffillo]] protovescovi, rispettivamente di [[Forlì]] e di [[Forlimpopoli]]; sulla destra, di profilo la [[Maria, madre di Gesù|Madonna]] e, ancora di tre quarti, [[santo Stefano]].
446 300

contributi