Ungoliant: differenze tra le versioni

(+Tmp)
Nonostante gli [[Elfi (Tolkien)|Elfi]] non ne fossero certi, Ungoliant era in origine una [[Maiar|Maia]], corrotta al male da [[Melkor]] insieme ad altri della sua stirpe, che in seguito abbandonò il proprio padrone per desiderio d'indipendenza.<ref>In "Il Silmarillion" - "Quenta Silmarillion", cap. VIII di J.R.R. Tolkien: è definita come un essere molto antico che già esisteva quando "Melkor per la prima volta chinò lo sguardo invidioso sul Regnodi Manwë"</ref>
 
È stata una delle due Maiar, insieme a [[Melian]], di cui si conosce una discendenza. Si narra che dalla sua progenie derivò [[Shelob]], ragno mostruoso che ostacolerà [[Frodo]] nella sua ascesa verso il [[Monte Fato]]. Shelob è detta essere l'ultima dei suoi figli. Altri discendentiDiscendenti di UngoliantShelob sono i ragni incontrati da [[Bilbo]] in [[Lo Hobbit]].
 
Ungoliant collaborò con Melkor nella distruzione degli alberi di [[Valinor]]. Dopo uno scontro funesto con Morgoth stesso per l'accaparramento del tesoro di Valinor che terminò con la completa sconfitta di Ungoliant, fuggì dai [[Ered Gorgoroth|Monti di Terrore]] (a nord della piana del [[Gorgoroth (Beleriand)|Gorgoroth]] nel [[Beleriand]] della Prima Era) e, seppure non si sappia con precisione che fine abbia fatto, si narra che per fame sia morta divorando se stessa.
Utente anonimo