Apri il menu principale

Modifiche

→‎Geografia: capi Virginia
Il [[bacino idrografico]] della [[baia]] copre una superficie di 166.534 km² che si estende sul [[Distretto di Columbia]] e su parte di sei stati americani: [[New York (stato)|New York]], [[Pennsylvania]], [[Delaware]], [[Maryland]], [[Virginia]] e [[Virginia Occidentale]]. Vi si raccolgono oltre 150 [[fiume|fiumi]] e corsi d'acqua, i più importanti dei quali sono il [[Susquehanna (fiume)|Susquehanna]], il [[Potomac (fiume)|Potomac]], il [[Rappahannock]], il [[James (fiume)|James]], il Patapsco, il Chester, il Choptank, il Patuxent, il Nanticoke, il Pocomoke e lo York.
 
La baia si estende per una lunghezza di circa 330 km da Havre de Grace, presso la [[confluenza]] del Susquehanna a nord, fino a [[Virginia Beach]], sulla sponda dell'Atlantico a sud. LaLo suastretto che mette in comunicazione la baia con l'oceano è delimitato da due capi, i ''[[capi Virginia|Virginia capes]]''. La larghezza della baia varia dai 4,5 km iniziali fino ai 50 km poco oltre la foce del Potomac. In totale le sponde della baia e dei suoi [[tributario|tributari]] si estendono per 18.804 km di lunghezza, mentre la superficie totale dello specchio d'acqua è di 11.601 km². Gran parte della baia è poco profonda (meno di 2 m su oltre 2.800 km²), ma può raggiungere anche i 63 m e la sua profondità media è di 9 m<ref>I dati generali sulla profondità vanno presi indicativamente, poiché le fonti ufficiali tacciono o sono contrastanti. Allo sbocco del Susquehanna la profondità media è stata calcolata in 9 m, ma scenderebbe a 3 m già dalla vicina città di Havre de Grace fino ad Annapolis (per circa 56 km).</ref>.
 
La parte nord della baia appartiene al Maryland e quella sud alla Virginia. Entrambi gli stati hanno dovuto risolvere il problema di come superare il corso d'acqua: il Maryland con i due trafficatissimi ponti paralleli del Bay Bridge (7 km), presso [[Annapolis]] (il primo inaugurato nel [[1952]] e il secondo nel [[1973]]); la Virginia con il CBBT (Chesapeake Bay Bridge-Tunnel), una combinazione di ponti e tunnel (28 km) proprio all'imboccatura della baia (realizzata nel [[1964]] con la creazione di quattro isolette artificiali per l'ancoraggio dei tunnel; una seconda linea della parte in superficie è stata aperta nel [[1999]]).