Differenze tra le versioni di "Ed Greenwood"

89 byte aggiunti ,  15 anni fa
cleanup wikilink, fm, +testo
m (→‎Riferimenti: riferimenti -> note)
(cleanup wikilink, fm, +testo)
 
== Forgotten Realms ==
L'ambientazione è stata scritta a quattro mani, da Greenwood e da Jeff Grubb, i quali hanno pubblicato, nel [[1987]] per la [[TSR]], il ''[[Forgotten Realms Ambientazione|Forgotten Realms Campaign Set]]'', primo manuale base (inedito in [[Italia]]); grazie al successo ottenuto, l'ambientazione è stata successivamente sviluppata e ampliata con la pubblicazione di un notevole [[numero (matematica)|numero]] di supplementi. L'idea è nata da una [[Glossario dei giochi di ruolo#Campagna|campagna]] di D&D che lo stesso Greenwood aveva creato per le proprie partite casalinghe fin dal [[1975]] (anche se già a otto anni fantasticava sui Reami per i primi scritti giovanili<ref name=rivista>Jeffery E. Thetford. ''Intervista a Ed Greenwood''. «[[Dragon & Dungeon]]». ([[Marzo]] [[2006]]), 16, 23-29.</ref>); successivamente, nel [[1986]], Greenwood ha venduto i diritti dell'ambientazione alla TSR, dove Grubb lavorava. Il [[Glossario dei giochi di ruolo#Personaggio non Giocante (PNG)|personaggio]] degno di nota più famoso e duraturo dei Reami Dimenticati è probabilmente l'[[arcimago (Classe di Prestigio)|arcimago]] [[Elminster Aumar|Elminster]], creato proprio da Greenwood (con il quale mostra una straordinaria somiglianza fisica, tanto che, su richiesta della TSR, Ed ha impersonato il mago per molti [[Anno|anni]] alle ''convention'' e al ''RPGA's Living City campaign'').
Fin dal primo rilascio di materiale per i ''Forgotten Realms'' Greenwood ha scritto e pubblicato numerosi [[Romanzo|romanzi]] ambientati nei Reami (alcuni tradotti e pubblicati anche in Italia) ma anche alcuni romanzi fantasy a diversa ambientazione; nonostante detenga parte dei [[Diritto d'autore|diritti d'autore]] dell'ambientazione (nel caso la [[Wizards of the Coast]], casa editrice che ha acquisito la TSR, smettesse di pubblicare nuovo materiale per i FR, i diritti tornerebbero a lui{{citazione necessaria}}), è essenzialmente uno scrittore indipendente.
 
Il [[Glossario dei giochi di ruolo#Personaggio non Giocante (PNG)|personaggio]] degno di nota più famoso e duraturo dei Reami Dimenticati è probabilmente l'[[arcimago (Classe di Prestigio)|arcimago]] [[Elminster Aumar|Elminster]], creato proprio da Greenwood (con il quale mostra una straordinaria somiglianza fisica, tanto che, su richiesta della TSR, Ed ha impersonato il mago per molti anni alle [[convention]] e al ''RPGA's Living City campaign'').
Fin dal primo rilascio di materiale per i ''Forgotten Realms'' Greenwood ha scritto e pubblicato numerosi [[Romanzo|romanzi]] ambientati nei Reami (alcuni tradotti e pubblicati anche in Italia) ma anche alcuni romanzi fantasy a diversa ambientazione; nonostante detenga parte dei [[Diritto d'autore|diritti d'autore]] dell'ambientazione, è essenzialmente uno scrittore indipendente.
 
== Altre attività ==
Ed ha pubblicato oltre duecento articoli per le edizioni [[USA|americane]] dei periodici di settore ''[[Dragon]]'' (il suo primo articolo riguardava un [[Glossario dei giochi di ruolo#Mostro|mostro]], Curst, apparso su Dragon numero 30<ref name=rivista />) e ''[[Polyhedron]]'', oltre che aver scritto oltre trenta libri e [[Glossario dei giochi di ruolo#Modulo|moduli]] d'[[Glossario dei giochi di ruolo#Avventura|avventura]] per la TSR.
 
Ha contribuito alla stesura di moltissimi accessori per i ''Forgotten Realms'', soprattutto per coordinare gli autori affinché il materiale fosse dettagliato e senza incongruenze (si è definito un «poliziotto addetto al traffico»<ref name=rivista />), oltre che ad averne scritti alcuni egli stesso (come la famosa serie delle ''[[Volothamp Geddarm|Volo]]'s Guide'').
** ''Hand of Fire'' ([[2002]])
*Altri titoli
**''Silverfall: Stories of the Seven Sisters'' ([[1999]])
==== Antologie di novelle ====
*"Elminster at the Mage Fair" - ''Realms of Valor'' ([[1993]])
*"So High A Price" - ''Realms of Infamy'' (1994)
*"The Eye of the Dragon" - ''Realms of Magic'' (1995)
*''The Vacant Throne'' (2001)
*''A Dragon's Ascension'' (2002)
*''The Dragon's Doom'' ([[2003]])
*''The Silent House - A Chronicle of Aglirta'' (2004)
 
== Opere tradotte in italiano ==
Romanzi tradotti in [[Lingua italiana|italiano]] e pubblicati dalla casa editrice [[Armenia Edizioni|Armenia]].
*''Trilogia di Elminster'' (''The Elminster Series'')
**''Elminster - La nascita'' (''Elminster - The Making of a Mage'')
*''La banda dei quattro'' (''Band of Four Series'')
**''Terra senza Re'' (''The Kingless Land'')
**''Il trono vacante'' (''The Vacant Throne'') <small>([[Settembre]] [[2006]])</small>
 
== Note ==
== Collegamenti esterni ==
*{{en}} [http://www.wizards.com/default.asp?x=dnd/fr/welcome Sito ufficiale di ''Forgotten Realms'']
*{{en}} [http://www.wizards.com/default.asp?x=books/bio/EdGreenwood Biografia di Ed Greenwood (''sul sito della Wizards of the Coast'' website)]
 
{{Giochi di Ruolo}}
 
[[Categoria:Biografie|Greenwood, Ed]]
[[Categoria:Autori di giochi|Greenwood, Ed]]
[[Categoria:Autori fantasy|Greenwood, Ed]]
{{Giochi di Ruolo}}
 
[[Categoria:Forgotten Realms|Greenwood, Ed]]
 
47 366

contributi