Differenze tra le versioni di "Star Wars: Knights of the Old Republic II: The Sith Lords"

m
(Ortografia, i forum non possono essere citati come fonti)
 
Il gioco è il seguito di ''[[Star Wars: Knights of the Old Republic]]'', considerato un successo dal punto di vista commerciale e apprezzato dai giocatori.<ref>[http://www.metacritic.com/games/platforms/pc/starwarsknightsoftheoldrepublic2 Votazioni e revisioni], Metacritic.com</ref>
Il gioco originale era stato sviluppato da una casa diversa, la ''[[BioWare]]''. Secondo i produttori del gioco, il cambio degli sviluppatori è stato effettuato a causa degli impegni che BioWare aveva preso con altri titoli, come ''[[Jade Empire]]'' e ''[[Dragon Age: Origins]]''. BioWare ha consigliato Obsidian come alternativa per lo sviluppo, avendo lavorato con molti dei membri della casa quando ancora esisteva la ''[[Black Isle Studios]]''. ''The Sith Lords'' è stato costruito usando una versione migliorata del [[motore grafico]] impiegato per ''KotOR'', l'[[Odyssey engine|Odyssey]], che Obsidian ha ottenuto in licenza da BioWare.
 
Il gioco è ambientato cinque anni dopo gli eventi trattati nel primo capitolo, in un periodo stabilito attorno al 3.951 [[BBY]], incentrandosi su personaggi nuovi. In base alle scelte del giocatore KotOR si può concludere in maniere diverse, ed è stata data la possibilità di continuare la trama conclusa in precedenza secondo le scelte fatte. All'inizio di ''The Sith Lords'', i giocatori possono scegliere indirettamente, attraverso i dialoghi, cosa è accaduto a [[Revan]]; se il giocatore salta il dialogo per la scelta viene impostato il finale standard canonico, con Revan maschio e di nuovo schierato con i [[Jedi]]. L'inizio del gioco vede i [[Sith]] trionfanti sugli [[Jedi]], ormai decimati e ridotti a un numero esiguo di individui. Il personaggio protagonista è un Cavaliere Jedi bandito dall'ordine, ritenuto essere uno degli ultimi Jedi rimasti, conosciuto come ''[[esule Jedi]]'' (''Jedi Exile'').
7 760

contributi