Silvio Rodríguez: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|didascalia =
|url =
|strumento = chitarra
|band attuale =
|band precedenti =
Silvio Rodríguez confessò in diverse occasioni che l'amore per la musica gli era stato trasmesso dalla madre che per addormentarlo cantava le canzoni della [[trova]], cioè quelle canzoni che fanno parte della musica popolare cubana.
 
Iniziò a studiare musica all'età di 16 anni ma dovette presto abbandonare il [[pianoforte]] quando venne chiamato ad espletare il servizio di leva obbligatorio nelle forze armate rivoluzionarie. Fu allora che cambiò il [[pianoforte]] con la [[chitarra]] e fu sotto le armi che compose le sue prime canzoni assieme all'amico [[Esteban Baños]], da cui imparò a suonare. Ha lavorato anche su una barca da pesca, da cui trasse ispirazione per il brano "Compañeros poetas".
 
Nel [[1967]] apparve per la prima volta in [[televisione]] cantando alcune delle canzoni che aveva composto proprio durante la leva. Nello stesso anno conobbe [[Pablo Milanés]] e [[Noel Nicola]] ad un festival musicale. Con loro pochi anni dopo fondò la ''[[Nueva Trova Cubana]]'', un movimento di rinnovamento della musica popolare cubana che proponeva testi progressisti e di contenuto politico. Nel [[1969]] prese parte assieme ai due compagni al gruppo di sperimentazione sonora dell'istituto d'arte e dell'industria cinematografica di Cuba (noto con l'[[acronimo]] ICAIC). Il direttore del gruppo era [[Leo Brouwer]] con il quale Silvio Rodríguez compose diverse musiche per documentari. Nel 1990 è in Cile per uno dei suoi più celebri concerti, dopo la caduta della dittatura Cilena.
 
Alla ''Nueva Trova'' si sono aggiunti nel tempo molti artisti, raggiungendo un numero di quasi 300 persone. Sono artisti come [[Eduardo Ramos]], [[Vicente Feliú]], [[Amaury Pérez]], [[Mey Vidal]], e molti altri. Questo movimento rivitalizzò la canzone cubana e la fece arrivare ad un piano internazionale.
Utente anonimo