Differenze tra le versioni di "Charles S. Maier"

nessun oggetto della modifica
(bio)
|Attività = storico
|Nazionalità = statunitense
|PostNazionalità = , Leverett Saltonstall Professoreprofessore di Storia europea ed internazionale presso l'Università di Harvard
|Immagine =
}}
ÉHa docenteanche diricoperto storial'incarico europea e internazionale ad Harvard. Maier ha anche lavorato comedi direttore del Center for European Studies ad Harvard.
 
Maier ha scritto diversi libri, tra i quali 'Tra Empires: Ascendancy americano ei suoi predecessori' (2006) e 'Scioglimento: la crisi del comunismo e la fine della Germania Est' (1997). Ha anche scritto sulla Guerra Fredda, controversie sull'Olocausto ('Il passato impadroneggiabile,' 1988) e 1920 ('La rifusione Bourgeois Europa', 1975). Un elenco completo delle pubblicazioni e corsi e alcuni articoli recenti si trovano sul suo sito web di Harvard Dipartimento di Storia. Charles S. Maier, direttore del Center for European Studies presso la Harvard University, sostiene in maniera alternativa ad Hobsbawm che il '900 sia in realtà un secolo lungo: un'epoca che avrebbe avuto inizio alla fine degli anni cinquanta dell'800 e sarebbe terminata alla fine degli anni sessanta e l'inizio degli ottanta del '900. Evidentemente egli si è approcciato al '900 prendendo in esame un aspetto diverso da Hobsbawm ossia i grandi mutamenti riguardanti l'organizzazione del territorio, le strutture sociali e l'introduzione del tecnologico nello sviluppo economico.
27 673

contributi