Differenze tra le versioni di "Motoleggera"

m
Annullate le modifiche di 79.23.177.148 (discussione), riportata alla versione precedente di FrescoBot
m (Annullate le modifiche di 79.23.177.148 (discussione), riportata alla versione precedente di FrescoBot)
Il termine '''motoleggera''', ormai in disuso, veniva utilizzato per indicare i [[motocicletta|motocicli]] con propulsore di [[cilindrata]] inferiore ai 100 [[centimetro cubo|cm<sup>3</sup>]], in grado di trasportare due persone, ma dotato di particolare maneggevolezza, anche grazie al peso e alle dimensioni contenute
 
==Descrizione==
Di costruzione semplice e assetto turistico, la motoleggera si distingueva visivamente dal più popolare [[bicimotore]] per l'assenza dei pedali e, sotto l'aspetto tecnico, perché concepita come motociclo e non come trasformazione di telaio ciclistico.
 
A partire dagli [[anni 1970|anni settanta]], in [[Italia]], il limite di cilindrata generalmente usato per identificare una motoleggera aumentò ai 150 cm<sup>3</sup> necessari per avere accesso alle [[autostrade]].
 
==Esempi==
Alcune tra le motoleggere più diffuse in Italia o all'estero:
[[File:Prester.jpg|thumb|La motoleggera [[Jonghi|Prester-Jonghi T100]] del [[1937]]]]
319 166

contributi