Devotio moderna: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (r2.6.4) (Bot: Modifico: nl:Moderne Devotie)
Nessun oggetto della modifica
La '''Devotio''devotio moderna''''' eraè un movimento di rinnovamento spirituale del XIV e XV secolo, che auspicava una religiosità intima e soggettiva, contrapposta alla pietà collettiva di stampo medievale.
 
Il movimento nacqueNacque soprattutto grazie all'esperienza religiosa di [[Geert Groote]], morto nel [[1384]], e considerava come manifesto spirituale il testo di [[Tommaso da Kempis|Tommaso da Kempen]] noto come ''[[De Imitatione Christi|De imitatione Christi]]''.
 
Il movimento, più che all'aspetto esteriore della religione, miravadava importanza all'individualità, al raccoglimento, alla [[meditazione]]. ProfessavaProponeva la lettura personale della [[Bibbia]] come strumento di rinnovamento spirituale e l'imitazione di Cristo come modello di vita.
 
FuCaratteristico caratterizzatadella da''devotio moderna'' fu poi un forte apostolato laico, molto attento al problema educativo e alla riforma della vita religiosa.
 
IRientrano maggioriin esponentiquesta furonocorrente anche i [[Fratelli della Vitavita Comunecomune]] (''Fraterherrn''), un movimento, sviluppatosi preminentementesoprattutto trafra [[Utrecht]] e [[Deventer]] alla fine del XIV secolo, che professavapraticava la povertà, il lavoro, la meditazione e la lettura personale della Bibbia.
 
Tali idee si diffusero poi in [[Germania]], [[Francia]], [[Spagna]] e [[Italia]], influenzando la [[Riforma religiosaprotestante]] del secolo successivo, ema anche i percorsi spirituali di figure importanti del [[cattolicesimo]], come [[Erasmo da Rotterdam]] e sant'[[Ignazio di Loyola]].
 
Il movimento raccoglieva uno spirito riformista molto forte all'epoca, e auspicato dalanche dai concili di [[Concilio di Basilea|Basilea]] e daldi [[Concilio di Costanza|Costanza]].
 
[[Categoria:Storia moderna del Cristianesimo]]
Utente anonimo