Differenze tra le versioni di "Mainardo I di Hohenzollern-Sigmaringen"

Locuzione + corretta
(Locuzione + corretta)
Sin dalla giovane età la sua vita venne segnata dalla [[Guerra dei Trent'anni]]. All'età di 17 anni prestò servizio nell'esercito bavarese e sotto il comando di Tilly prese parte alla [[Battaglia di Lutter]]. Più tardi combatté contro gli insorti protestanti in [[Austria]] sotto il maresciallo von Pappenheim. A seguito di questo ruolo preminente, Mainardo venne nominato consigliere dell'elettore di Baviera.
 
Nel [[1632]], nell'ambito degli scontri europei, la [[Svezia]] aveva occupato il castello di [[Sigmaringen]] ed aveva in gran parte distrutto la città. Mainardo I ottenne il principato alla morte del padre nel [[1638]] e daben subitopresto si impegnò attivamente per la ricostruzione della città che si concluse tra il [[1658]] ed il [[1689]], facendo restaurare anche il locale castello distrutto per ordine del generale Horn al comando della compagnia di inglesi inviata sul posto da [[Oliver Cromwell]].
 
Mainardo I morì il [[30 gennaio]] [[1681]], ma stabilì nel suo testamento che il suo primogenito avrebbe ereditato il principato di Sigmaringen, mentre il suo secondogenito avrebbe ottenuto la contea di Haigerloch che venne pertanto nuovamente divisa dal principato originario.