Differenze tra le versioni di "Malatesta da Verucchio"

m (iw i FR)
Nel [[1295]] si nominò signore di [[Rimini]], cambiandola di fatto in una [[signoria]] e decretando l'espulsione di tutte le famiglie ghibelline rivali.
Citato da [[Dante Alighieri]] quale tiranno detto il "Mastino vecchio" ([[Inferno - Canto ventisettesimo|Inf. XXVII]] vv. 46-48), fu il padre di altre figure dantesche, quali [[Paolo Malatesta]] <ref>Protagonista della tragica storia d'amore di [[Paolo e Francesca]].</ref>, maritocognato e amante di [[Francesca da Polenta|Francesca da Rimini]], e [[Ganciotto Malatesta]], il marito e omicida di Francesca e dell'amante. Un terzo figlio fu [[Malatestino I Malatesta]], che da Dante viene detto come "mastino'' nuovo''", e che venne dichiarato responsabile, secondo il poeta fiorentino, dell'omicidio dei due ''migliori'' di [[Fano]] ([[Inferno - Canto ventottesimo|Inf. XVIII]], vv. 76-84).
 
Morì centenario.
419

contributi