Apri il menu principale

Modifiche

2 284 byte aggiunti ,  7 anni fa
Aggiunto paragrafo riguardo effemeridi estese
Nei modelli più recenti, ad esempio in ricevitori GPS inclusi in [[smartphone]], le tabelle possono essere scaricate direttamente da [[internet]] via [[GPRS]]/[[EDGE]], [[UMTS]] o [[Wi-Fi]].
 
Grazie alla crescente potenza di calcolo dei moderni ricevitori è stato possibile realizzare nuovi metodi di assistenza basate su effemeridi estese.
==Descrizione del sistema basato sulle reti telefoniche==
L'idea di fondo è la seguente: dato che ogni [[Cella radio|cella]] di telefonia mobile presente sul territorio ha una posizione fissa, si fa in modo che sia la cella a ricavare quali siano i satelliti GPS ad essa in vista, istante per istante. Quando un terminale A-GPS vuole conoscere la sua posizione, si collega tramite la rete cellulare ad un ''Assistance Server'' (che può anche essere gestito dall'operatore stesso), al quale viene inviata anche l'informazione sulla cella a cui l'utente è agganciato. Dato che sono noti i satelliti in vista alla cella, si può assumere ragionevolmente che anche il terminale A-GPS veda i medesimi satelliti. Pertanto il server elabora una lista con i satelliti in vista, e la invia attraverso la rete cellulare al terminale, che in questo modo sa già a quali satelliti potrà collegarsi e quindi ricava la propria posizione da essi.
 
Il protocollo standard ideato per ottemperare alle funzionalità proprie di A-GPS è il [[SUPL]] (Secure User Plane Location).
 
==Descrizione del sistema basato su "effemeridi estese" ==
 
Sono stati sviluppati ulteriori metodi, anch'essi indicati piuttosto genericamente come A-GPS, che si pongono l'obiettivo di fornire al ricevitore GPS le effemeridi nel minor tempo possibile, senza che queste debbano essere scaricate dai satelliti anche in assenza di connessione alla rete.
Esistono diverse implementazioni di questa tipologia di A-GPS, a cui ogni produttore di chipset GPS ha assegnato un nome diverso(Ad esempio AssistNow per u-blox, InstaFix per CSR)<ref>{{Cita web | url=http://gnss-info.blogspot.com/2012/02/gps-assistito-assisted-gps.html | titolo = GPS Assistito |lingua = it|accesso=31 gennaio 2012 }}</ref>.
 
Esistono due modalità:
#Effemeridi estese a partire da un file scaricato da un server.
In questa modalità, un file contente le informazioni che permettono al ricevitore di calcolare le effemeridi per un tempo relativamente lungo (generalmente 7 giorni), viene scaricato da un server.
In questo modo il ricevitore avrà a disposizione le effemeridi dei satelliti per 7 giorni, grazie a una singola connessione dati.<ref>{{Cita web | url=http://gnss-info.blogspot.com/2012/02/gps-assistito-assisted-gps.html | titolo = GPS Assistito |lingua = it|accesso=31 gennaio 2012 }}</ref>
 
#Effemeridi estese generate dal ricevitore stesso, a partire da effemeridi scaricate dai satelliti.
Con questo tipo di A-GPS, il ricevitore effettua dei calcoli attraverso i quali è in grado di generare predizioni delle effemeridi dei satelliti estendendone la validità da poche ore fino a diversi giorni (tipicamente 3-5 giorni).
Alla prima accensione, il ricevitore scaricherà le effemeridi come un normale GPS, mentre nelle successive accensioni potrà utilizzare le effemeridi generate dalle predizioni senza necessità di scaricarle dai satelliti.
Questa modalità ha il vantaggio di non necessitare di connessione dati, ma ha un costo computazionale elevato.<ref>{{Cita web | url=http://gnss-info.blogspot.com/2012/02/gps-assistito-assisted-gps.html | titolo = GPS Assistito |lingua = it|accesso=31 gennaio 2012 }}</ref>
 
== Note ==
<references/>
 
== Voci correlate ==