Differenze tra le versioni di "Zagor"

6 byte aggiunti ,  9 anni fa
m
==L'universo di Zagor==
Benché l'ambientazione di Zagor sia prevalentemente [[western]], si differenzia da [[Tex (fumetto)|Tex]] per l'aspetto assai più fantastico delle sue avventure. La varietà degli spunti, delle tematiche, dei personaggi e delle situazioni è il fiore all'occhiello dell'intera serie. Tra i suoi nemici più rappresentativi ricordiamo:
*Il professor '''[[Hellingen (Zagor)|Hellingen]]''', [[scienziato pazzo]] ossessionato dall'idea di uccidere Zagor e di conquistare il mondo. È il più grande genio scientifico della Terra. Attualmente è prigioniero del [[demone]] ''Wendigo'', da cui è stato reso un demoniaco servo del male.
*Gli '''Akkroniani''', ovvero [[Extraterrestre|extraterrestri]] umanoidi metà animali e metà vegetali, provenienti dal 6º pianeta della stella [[Betelgeuse]], che Hellingen contatta e chiama sulla terra con un rudimentale [[computer]] da lui creato. Invulnerabili alle armi da fuoco e intelligentissimi, cercano cavie umane per i loro esperimenti, ma Zagor scopre casualmente che già diversi decenni prima erano giunti sulla Terra ed erano stati sconfitti da [[Rakum]], stregone indiano col pallino della chimica, che aveva scoperto un [[minerale]] capace di avvelenarli, con cui aveva creato delle frecce. Con esse Zagor riesce a sconfiggerli.
*'''Ben Stevens''', il Re delle Aquile, bandito appassionato di questi rapaci, che in uno scontro con Zagor perde una gamba. Curato dallo scienziato Prometeus, personaggio non cattivo ma incapace di distinguere il bene dal male, crea un uomo - aquila, Ultor, che quasi sconfigge Zagor, ma lo stesso Prometeus lo elimina per espiare la sua colpa, mentre Stevens muore ucciso da Zagor. In seguito farà una breve riapparizione, resuscitato da Hellingen, ma morirà di nuovo. Come [[El Muerto (Tex)|El Muerto]] di Tex, è un personaggio sì negativo, ma in parte giustificato dal suo dramma esistenziale (oltre alla gamba perduta, appare scalpato e sfigurato a causa di torture subite dagli indiani).
8 043

contributi