Elie ed Earlsferry: differenze tra le versioni

m (r2.7.2) (Bot: Aggiungo: nn:Elie and Earlsferry)
==Storia==
La città comprende i due villaggi di '''Elie''' e di '''Earlsferry''', unitisi formalmente nel [[1930]] in un'unica entità amministrativa, anche se hanno mantenuta una certa identità e individualità storico-tradizionale.
Tra i due insediamenti, Earlsferry ha la storia più lunga, essendo divenuto Royal Burgh sotto il regno di Robert II nel 1373, nel porto fu istituito un traghetto per l'attraversamento di [[North Berwick (Scozia)|North Berwick]], tale servizio continuò per 500 anni a servizio dei pellegrini verso St. Andrews. Si dice che il conte del Fife, MacDuff, attraversò qui nel 1054, mentre fuggiva dal re Macbeth.<br>
Earlsferry ha cessato di operare come porto a seguito di una violenta tempesta nel [[1766]], nello stesso tempo il porto di Elie, il quale era meglio protetto dalle intemperie provenienti da est, era già diventato il più importante dei due.
Il porto di Elie fu ampliato nel 1850 e costruita una strada lungo il promontorio che conduce ad esso dal villaggio. La fortuna di Elie aumentò ulteriormente nel 1863 con l'arrivo della ferrovia. I visitatori che giungevano via treno si aggiungevano a quelli che arrivavano a bordo dei piroscafi regolari da North Berwick e [[Leith]], e improvvisamente Elie e Earlsferry divennero mete desiderabili per escursionisti dell'epoca vittoriana.<ref>http://www.undiscoveredscotland.co.uk/elie/elie/index.html Undiscovered Scotland </ref><br>
Utente anonimo