Differenze tra le versioni di "Ermanno Amicucci"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
m
Condannato a morte per collaborazionismo, la pena gli venne commutata in trenta anni di reclusione, ma infine venne liberato con un'[[amnistia]].
 
Riuscì a riprendere la propria attività di giornalista, e fu inviato speciale del ''[[Il Tempo]]'' e di ''[[Tempo illustrato]] '' dall'[[Argentina]].
 
Fu autore di scritti a carattere economico, politico e sociale. Fra i suoi libri, possono essere ricordati: ''Piccolo mondo dannunziano'', ''Nizza e l'Italia'', ''I 600 giorni di Mussolini''.
108 063

contributi