Differenze tra le versioni di "Indice di Sharpe"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
 
== Validità dell'indice di Sharpe come indicatore di performance ==
Sebbene sia largamente impiegato nella prassi, e fornisca una giustificazione immediata al modello di equilibrio di riferimento per i mercati finanziari, il [[CAPM|Capital Asset Pricing Model]], l'indice di ShapreSharpe non è immune da critiche.
 
In primo luogo, è possibile obiettare circa le stesse variabili che figurano nell'espressione sopra; in generale è difficile valutare il rendimento di un [[portafoglio]] di titoli. Risulta inoltre poco chiaro cosa effettivamente rappresenti il [[tasso d'interesse privo di rischio]]; nella prassi, <math>\ r_f</math> è rimpiazzato dal rendimento di [[titolo di Stato|titoli di Stato]] caratterizzati da bassa rischiosità (ma ciò non ha, in linea di principio, alcun fondamento teorico). Una estesa letteratura, d'altra parte, ha affrontato il problema della stima della [[varianza]] di un portafoglio di titoli, a partire dalla quale <math>\ \sigma_{P}</math> è calcolata. Nell'ambito dell'[[econometria]] delle [[serie storiche]] si sono affermati ad esempio i modelli [[ARCH|ARCH e GARCH]] (univariati e multivariati); nella letteratura più propria della [[finanza]], così come nella prassi dei mercati, si fa spesso ricorso alla cosiddetta [[volatilità implicita]], ovvero la volatilità che è possibile derivare dal prezzo delle [[opzione (finanza)|opzioni]] sui titoli che compongono il portafoglio, in base al noto [[modello di Black-Scholes-Merton]]; sono inoltre stati proposti diversi modelli proprietari.
Utente anonimo