Segno (medicina): differenze tra le versioni

la possibile evoluzione di diversi aspetti della salute e della vita futura del paziente. I segni prognostici quindi guardano sempre alla evoluzione futura. Tra i segni prognostici più famosi vi è probabilmente la [[facies hippocratica]]. Ecco come viene descritta nel ''Prognostikon''<ref>Cfr. ''[[Corpus Hippocraticum]]'', ''Prognostikon'', parte 2, disponibile online nella traduzione inglese nella traduzione di Francis Adams alla pagina http://classics.mit.edu/Hippocrates/prognost.2.2.html</ref><ref name="Chadwick 1978">{{cite book |author=Chadwick, J. & Mann, W.N.(trans.) |title=Hippocratic writings |publisher=Penguin |location=Harmondsworth, UK |year=1978 |pages=170&ndash;171 |isbn=0-14-044451-3 |oclc= |doi=}}</ref>:<br>
{{quote|[Se l'aspetto del viso] può essere descritto così: il naso affilato, gli occhi infossati, le tempie incavate, le orecchie fredde e tese e i loro lobi distorti, la pelle del viso dura, tesa e secca, e il colore del viso pallido o livido... e se non vi è alcun miglioramento entro [un determinato periodo di tempo], si deve capire che questo segno preannuncia la morte.|[[Ippocrate di Coo|Ippocrate]]}}
* '''Segni anamnestici''' (dalla lingua greca anamnēstikós, ἀναμνηστικός, "capace di richiamare alla mente"). Sono segni che, tenendo conto dello stato attuale del paziente, indicano l'esistenza passata di una certa malattia o condizione. I segni anamnestici guardano sempre al passato. A titolo di esempio ogni volta vediamo un uomo che cammina con una [[andatura particolarefalciante]] o con un braccio immobile contratto e paralizzato pensiamo subito che quell'uomo potrebbe aver avuto un ictus cerebrale.
* '''Segni diagnostici''' (dalla lingua greca diagnōstikós, διαγνωστικός, "in grado di distinguere"). Sono segni che portano al riconoscimento ed all'identificazione di una malattia. A titolo di esempio il [[segno di Murphy]] (caratterizzato dall'arresto delladell' inspirazione profonda a causa di dolore, se con la mano si esercita una pressione sul punto cistico) è un segno diagnostico di patologia infiammatoria della [[colecisti]].
* '''Segni patognomonici''' (dalla lingua greca pathognomonikós, παθογνωμονικός, "specializzata in diagnosi", a sua volta derivante da pathos, πάθος, "sofferenza, malattia", e gnomone, γνώμον, "giudice, indicatore"). Sono segni particolari, la cui presenza significa, al di là di ogni dubbio, che una particolare malattia è presente. Esse rappresentano una marcata intensificazione di un segno diagnostico. (Un esempio potrebbe essere il xanthomata palmare visto sulle mani di persone che soffrono di iperlipoproteinemia). Singolari segni patognomonici sono relativamente rare.
 
==Note==