Differenze tra le versioni di "The New Vaudeville Band"

fix
(fix)
(fix)
| location= London
| page= 209
| isbn= 0-214-20512-6}}</ref> La voce solista era quella di [[John Carter]], un ex del gruppo "[[The Ivy League]]", che aveva cantato una versione pubblicitaria del brano che piacque talmente tanto che Stephens decise poi di mantenerla inalterata per la pubblicazione commerciale.<ref name="AMG"/> Venne registrato un primo [[long playing]] che venne distribuito alla fine del 1966 da [[Fontana Records]], anch'esso intitolato Winchester Cathedral.
 
Quando Stephens ricevette moltissime richieste di esibizione del gruppo "The New Vaudeville Band" si trovò costretto a mettere insieme un nuovo gruppo, visto che la canzone era stata registrata da musicisti ''session-man'' ingaggiati solo per quella famosa registrazione.<ref name="AMG"/> Venne contattato un gruppo emergente, la "Bonzo Dog Doo-Dah Band", che si avvicinava molto allo stile di musica di quel genere. <ref name="AMG"/> Dato che solo Bob Kerr, di quel gruppo, era interessato alla questione, lasciò la Bonzo Dog Doo-Dah Band per aiutare Stephens e creare una versione "dal vivo" di "The New Vaudeville Band", che comprendeva il batterista Henri Harrison. <ref name="AMG"/> Il cantante della versione "dal vivo" del gruppo era Alan Klein, che venne presentato come 'Tristram-Earl Settimo Cricklewood'.<ref name="AMG"/>
185 496

contributi