Devotio moderna: differenze tra le versioni

m
wikilink
Nessun oggetto della modifica
m (wikilink)
La '''''devotio moderna''''' è un movimento di rinnovamento spirituale del [[XIV secolo|XIV]] e [[XV secolo]], che auspicava una religiosità intima e soggettiva, contrapposta alla pietà collettiva di stampo [[Medioevo|medievale]].
 
Nacque soprattutto grazie all'esperienza religiosa di [[Geert Groote]], morto nel [[1384]], e considerava come manifesto spirituale il testo di [[Tommaso da Kempis|Tommaso da Kempen]] noto come ''[[De Imitatione Christi|De imitatione Christi]]''.
 
Il movimento, più che all'aspetto esteriore della religione, dava importanza all'individualità, al raccoglimento, alla [[meditazione]]. Proponeva la lettura personale della [[Bibbia]] come strumento di rinnovamento spirituale e l'imitazione di [[Cristo]] come modello di vita.
 
Caratteristico della ''devotio moderna'' fu, poi, un forte apostolato laico, molto attento al problema educativo e alla riforma della vita religiosa.
 
Rientrano in questa corrente anche i [[Fratelli della vita comune]] (''Fraterherrn''), un movimento, sviluppatosi soprattutto fra [[Utrecht]] e [[Deventer]] alla fine del XIV secolo, che praticava la povertà, il lavoro, la meditazione e la lettura personale della Bibbia.
56 175

contributi