Differenze tra le versioni di "Divisione Nazionale A"

 
==== 2009-2010 ====
{{vedi anche|Serie A Dilettanti maschile FIP 2009-2010}}
Nella [[Serie A Dilettanti FIP 2009-2010|stagione 2009-2010]] il regolamento<ref>Per consultare il regolamento della stagione 2009-2010, la formula, le date delle varie fasi: {{Pdf}} [http://www.fip.it/public/statuto/doa%202009_2010..pdf Disposizioni Sportive Annuali F.I.P. 2009-2010]</ref> prevedeva la partecipazione di 29 società, divise in due [[girone all'italiana|gironi]], uno da 15 squadre e un altro da 14.
 
Successivamente si sono svolti i [[play-off]] a cui hanno preso parte le prime otto di ciascun girone con tabelloni separati. Le quattro qualificate hanno partecipato alla fase finale: le due migliori classificate si sono sfidate per l'assegnazione dello ''Scudetto dilettanti'', che garantisce la promozione diretta in [[Campionato di Legadue|Legadue]]. La perdente della finale scudetto e la vincente della sfida tra le due peggiori classificate si sono incontrate per stabilire la seconda promozione in [[Campionato di Legadue|Legadue]].
 
La Lega ha stabilito per le società partecipanti un tetto di spesa pari al massimo a 60.000 € per un giocatore e a 420.000 € per l'intera rosa.
 
==== 2010-2011 ====
2 139

contributi