Differenze tra le versioni di "Battaglia di Helgoland (1914)"

m
Bot: correggo errore genere
m (Bot: i simboli corretti degli ordinali sono º e ª)
m (Bot: correggo errore genere)
{{Campagnabox teatri della prima guerra mondiale}}
{{Campagnabox Mare del Nord 1914-1918}}
La prima '''battaglia della baia di [[Helgoland]]''' fu il primo scontro navale della [[prima guerra mondiale]]<ref>Cook, p.105></ref> avvenuto il mattino del 28 agosto, quando gli incrociatori britannici della squadra di stanza a [[Harwich]] attaccarono lei cacciatorpediniere tedesche che pattugliavano il golfo. Sei incrociatori tedeschi — [[SMS Köln]], [[SMS Strassburg]], [[SMS Stettin]], [[SMS Frauenlob]], [[SMS Stralsund]], e [[SMS Ariadne]] — risposero all'incursione e inflissero danni rilevanti alla squadra britannica. Tuttavia, l'arrivo alle 13:37 della 1ª squadra di incrociatori da battaglia (''1st Scouting Group''), al comando del vice-ammiraglio [[David Beatty]], rovesciò le sorti dello scontro a sfavore dei tedeschi.<ref>Tarrant, p. 26</ref>
 
La mattina della battaglia, la ''[[SMS Moltke|Moltke]]'' e la ''[[SMS Von der Tann|Von der Tann]]'' erano ormeggiate nel porto canale di [[Wilhelmshaven]], insieme al resto della I° squadra di incrociatori da battaglia. Alle 08:50, il contrammiraglio Hipper richiese l'autorizzazione all'ammiraglio [[Friedrich von Ingenohl]], comandante in capo della ''[[Hochseeflotte]]'', per inviare la ''Moltke'' e la ''Von der Tann'' ad aiutare gli incrociatori tedeschi.<ref>Massie, p. 107</ref> La ''Moltke'' era pronta a salpare alle 12:10, ma la bassa [[marea]] impediva alle navi il passaggio attraverso l' estuario del fiume [[Jade (Germania)|Jade]]. Alle 14:10, la ''Moltke'' e la ''Von der Tann'' poterono passare il canale; Hipper ordinò agli incrociatori che stavano combattendo di ritirarsi verso le sue navi in arrivo, mentre lo stesso Hipper stava sopraggiungendo con un'ora di ritardo con l'incrociatore da battaglia [[SMS Seydlitz]]. Intanto la flotta inglese si era già disimpegnata alle 13:10. Alle 14:25, i rimanenti incrociatori leggeri -''Strassburg'', ''Stettin'', ''Frauenlob'', ''Stralsund'', e ''Ariadne''—si ricongiunsero con gli incrociatori da battaglia.<ref>Strachan, p. 417</ref> La ''Seydlitz'' arrivò alle 15:10, mentre il ''Ariadne'' affondava per i danni subiti. Hipper si spinse cautamente in avanti alla ricerca dei due incrociatori mancanti all'appello, il ''SMS Mainz'' ed il ''Köln'', che erano, invece, già affondati. Alle 16:00, la flottiglia tedesca si ritirò verso l'estuario dello Jade, arrivando in porto alle 20:23.<ref>Massie p. 114</ref>
190

contributi