Differenze tra le versioni di "Giuseppe Parlato"

m
m (WPCleaner (v1.13) - Rettore, Sinistra)
 
== Carriera ==
Parlato è attualmente [[professore ordinario]] di [[Storia contemporanea]] presso la Facoltà di Interpretariato e Traduzione dell'[[Libera Università degli Studi Per l'Innovazione e le Organizzazioni|Università degli Studi per l'Innovazione e le Organizzazioni]] di [[Roma]]<ref name= biop/>, di cui è stato anche [[rettore (università)|rettore]] dal [[2006]] al [[2009]]<ref name= biop>[http://www.luspio.it/docente.aspx?ric=giuseppe%20parlato&id_doc=99 Prof. Giuseppe Parlato - scheda docente], Sito dell'Università LUSPIO</ref>. È altresì presidente della ''Fondazione [[Ugo Spirito]]''.
 
Si è laureato a [[Torino]] nel [[1974]] con una tesi riguardante la storia del [[Risorgimento]] italiano, e ha successivamente svolto il ruolo di ricercatore, all'[[Università "La Sapienza"]] di Roma, presso la cattedra di Storia contemporanea di [[Renzo De Felice]], il famoso storico del [[fascismo]]<ref>[http://www.centrint.unige.it/Media/amedia112.html]</ref>. Dal [[1992]] al [[1994]] ha insegnato Storia del [[sindacalismo]] e del [[movimento operaio]] presso la facoltà di [[Giurisprudenza]] dell'[[Università di Camerino]]<ref name=biop />.
Tra gli altri suoi incarichi, è componente del Comitato scientifico della rivista «[[Nuova Storia Contemporanea]]» e di «[[Nuova Rivista Storica]]» e del Comitato scientifico dell'[[Archivio Centrale dello Stato]]<ref name=biop />. Partecipa poi, in veste di [[pubblicista]], al quotidiano «[[Libero_(quotidiano)|Libero]]», oltre che, come [[consulente]] storico, a programmi della [[RAI_–_Radiotelevisione_Italiana|RAI]]<ref name=biop />.
 
Ha dedicato i suoi studi, oltreché al Risorgimento, alla cosiddetta "[[sinistra (politica)|sinistra]] [[fascista]]" (o [[fascismo di sinistra]]), e in particolar modo alla storia del [[sindacalismo fascista]], contestualmente a ricerche riguardanti il [[neofascismo]] italiano.
 
== Opere ==
181 863

contributi