Differenze tra le versioni di "Il commissario De Vincenzi"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
 
==Personaggio letterario==
La prima serie articolata su tre storie ciascuna delle quali sviluppata in due [[puntata|episodi]] girati in bianco e nero, venne trasmessa nelnella ''[[primeprima timeserata]]'' della domenica sera fra il [[24 marzo]] e il [[9 aprile]] 1974, mentre la seconda serie - pure basata su tre diverse storie - andò in onda a partire dal [[18 marzo]] 1977<ref>Fonte: [http://www.teche.rai.it/cron/fiction/sceneggiati_fiction04.html Schede] [[Rai Teche]]</ref>.
 
La figura del commissario Carlo De Vincenzi (cinquantenne funzionario di questura, sorta di antieroe e, secondo la definizione che ne dà l'''[[Enciclopedia della televisione]]'', "uomo senza particolare fascino, ma di grande umanità"<ref>Grasso A. (a cura di), ''[[Enciclopedia della televisione]]'', Garzanti, 2008</ref>) era ispirato al personaggio letterario creato dallo scrittore [[Augusto De Angelis]], autore negli [[anni 1930|anni trenta]] di una serie di [[romanzo|romanzi]] di [[letteratura poliziesca|genere poliziesco]] che risultarono invisi al [[fascismo]] e che patì le persecuzioni del regime tanto da morirne nel [[1944]] (vedi: [[Storia del giallo]]).