Differenze tra le versioni di "Marmon"

1 byte rimosso ,  8 anni fa
nessun oggetto della modifica
(→‎Storia: Corregge secondo le norme del Sistema internazionale di unità di misura, replaced: ad un → a un, cv →  CV using AWB)
Dal modello "32" del 1909 derivò la “Wasp" (Vespa), vincitrice della prima edizione della [[500 miglia di Indianapolis]] nel 1911.
 
[[Image:MarmonWasp.JPG|thumb|Marmon "Wasp", 1911]] La Marmon Wasp venne progettata dall’ingegnere capo [[Ray Harroun]] che ne fu anche il pilota. La Wasp era una grossa vettura dal peso a vuoto di 1.748 kg e quasi 2.000 con carburante e pilota, ben oltre il minimo di 1.050 kg previsto dal regolamento. Era dotata di un motore a 6 cilindri in linea di 7.820 cm³ per una potenza, mai dichiarata, valutabile oltre i 100  CV.
L’aspetto più interessante era la carrozzeria per le pionieristiche soluzioni aerodinamiche come la coda affusolata e dotata di timone stabilizzatore e dischi in metallo applicati alle ruote a raggi. Ma la cosa più importante fu che era a un solo posto, infatti si può considerare la prima [[monoposto]] da competizione della storia, e questo suscitò il reclamo dei rivali considerando pericolosa l’assenza del meccanico che all’epoca aveva anche la funzione di copilota avvertendo il guidatore nel caso del sopraggiungere di altre macchine. Harroun ovviò a questo inconveniente applicando sopra e davanti al volante uno specchio e in questo modo inventò il primo [[specchio retrovisore]] per automobili.
 
Utente anonimo