Differenze tra le versioni di "Cattedrale della Trinità - Izmajlovskij"

nessun oggetto della modifica
 
== Storia ==
[[File:Trinity-Izmailovsky Cathedral (photolitography).jpeg|thumb|La cattedrale all'inizio dell'Ottocento]]
[[File:Narvskaia chast SPb 000000197 1 m.jpg|thumb|La cattedrale all'inizio del Novecento]]
L'edificio nacque come chiesa del [[reggimento Izmajlovskij]], uno dei più antichi della Russia, dal momento che ogni gruppo delle guardie imperiali aveva la sua cattedrale. Questi soldati, giunti da [[Izmailovo]] (villaggio vicino a [[Mosca]], da qui il nome) sotto l'impero di [[Anna I di Russia|Anna]], istituirono qui, il [[12 luglio]] [[1733]], una cappella allestita in una tenda, con le icone dipinte su preziosi rasi blu. Attorno al [[1755]], per ordine di [[Elisabetta di Russia|Elisabetta]], essa venne sostituita da una chiesetta lignea con due altari, il principale dedicato alla [[Trinità]]. Durante l'alluvione del [[1824]], tuttavia, fu distrutta e dovette essere ricostruita dall'Imperatore [[Nicola I di Russia|Nicola I]].
 
Con la [[Rivoluzione russa|Rivoluzione]] iniziarono i saccheggi ed i furti, e la cattedrale venne chiusa nel [[1938]]. Dopo varie ipotesi di demolizione, venne convertita in magazzino per il Ministero Sovietico delle Telecomunicazioni. Riaperta al culto nel [[1990]], è tornata alla Chiesa ortodossa russa che ne ha iniziato il restauro. Tuttavia, gran parte delle ricchissime decorazioni iniziali sono andate irrimediabilmente perdute.
 
[[File:Пожар Троице-Измайловского собора, СПб, 24.08.2006 - ангелы.jpg|thumb|La cattedrale in fiamme]]
Durante i lavori di restauro, un incendio è scoppiato il [[25 agosto]] [[2006]] sui ponteggi della cupola centrale, distruggendola, danneggiando anche una delle copole minori e l'interno della chiesa stessa, fortunatamente senza feriti. Dopo quattro ore l'incendio era domato, si era salvato quanto più possibile delle decorazioni interne, e ripartirono i fondi per il nuovo restauro. La cattedrale è tornata all'antica forma nel [[2010]], riaprendo nuovamente al pubblico.
 
== Architettura ==
[[File:Троице-Измайловский собор, май 2011.jpg|thumb|La cattedrale]]
La chiesa, rispettando i paramentri classici dell'architettura religiosa ortodossa, è a pianta centrale, con cinque cupole blu decorate a stelle dorate, che campeggiano in Piazza della Trinità. Le facciate della navata e del transetto sono abbellite da pronai esastili corinzi. L'interno, vasto e ricco di colonne (24 in totale), decorazioni ed icone sacre, è in grado di accogliere oltre 3000 fedeli. L'iconostasi, circolare ed incorniciata anch'essa da colonne, è opera ottocentesca di artisti locali. Alle pareti, lapidi ricordano i caduti delle vittorie russe di Austerlitz, Friedland, Borodino e Kulm. Dalla volta pende un lampadario bronzeo di 5 tonnellate, opera del [[1865]].
 
== Piazza della Trinità ==
La piazza è dominata dalla mole della cattedrale e dal monumento che le è di fronte, alto otto metri. Questo è una colonna, definita "Colonna della Gloria" (Колонна Славы), replica esatta del [[2004]] (completata nel 2003, in occasione del terzo centenario dalla fondazione della città) del già presente memoriale ai caduti della guerra russo-turca, realizzato nel [[1886]] distrutto da [[Stalin]] nel [[1929]]. La colonna è composta da 128 copie delle canne dei cannoni (140 prima della distruzione) utilizati per la liberazione russa della Bulgaria. Il monumento è circondato da altri dieci cannoni.
 
== Galleria fotografica ==
<gallery>
File:Троице-Измайловский собор (купола).jpg|Dettaglio
File:Троицкий собор и фигура венчающая колонну Славы.jpg|La colonna e le cupole
File:Пожар Троице-Измайловского собора, СПб, 24.08.2006 - пламя.jpg|L'incendio
File:Trinity Cathedral St Petersburg Russia.jpg|La cattedrale dopo l'incendio
File:Pamyatnik Slavy.jpg|La colonna nel 1886
File:Trinity Coloumn.JPG|La colonna nel 2006
</gallery>
 
== Altri progetti ==
476

contributi