Differenze tra le versioni di "Jazz modale"

m
sistemo date e numeri + correzioni varie (vedi)
m (- Tonalità, Voicing (v1.09))
m (sistemo date e numeri + correzioni varie (vedi))
{{tmp|genere musicale}}
Il '''jazz modale''' ('''modal jazz''') è uno degli stili del [[jazz]] nato nella seconda metà del [['900XX secolo|Novecento]], la cui pietra fondante è datata [[anni 1950|anni cinquanta]] e consiste nel libro di teoria musicale ''Lydian Chromatic Concept of Tonal Organization (The art and science of tonal gravity)'' di [[George Russell]]. Dal punto di vista discografico, quasi tutti i critici identificano in ''[[Kind of Blue]]'' di [[Miles Davis]] (1959) come il primo album modale della storia del jazz, anche se alcuni lavori precedenti già ne preannunciavano la diffusione, come ad esempio ''[[Somethin' Else (Cannonball Adderly)|Somethin' else]]'' di [[Julian Cannonball Adderley]] (1958, con Miles Davis) e ''[[Milestones (Miles Davis)|Milestones]]'' di Miles Davis (1958, con Cannonball Adderley). Altri album notevoli furono in seguito ''[[My Favorite Things (album)|My Favorite Things]]'' del [[1960]] e ''[[Impressions (John Coltrane)|Impressions]]'' del [[1963]] di [[John Coltrane]] e ''[[Maiden Voyage (Herbie Hancock)|Maiden Voyage]]'' di [[Herbie Hancock]] del [[1965]].
 
==Principi==
==Aspetti tecnici==
 
Primi autori utilizzatori del '900Novecento furono [[Miles Davis]], e [[Bill Evans (pianista)|Bill Evans]] corresponsabile, perché detentore della parte armonica e perché precedentemente lavorò alla corte del pianista [[George Russell]], inventore di questo metodo. Inoltre Russell ci indica anche [[John Coltrane]] col suo lavoro ''Giant Steps''. I ''[[Voicing (jazz)|voicing]]'' vengono sviluppati su poche scale armoniche prestabilite e spostati su di esso, senza "cadenzare" (ricordiamo "So What" e "Milestones").
Le scale non derivano più da alcun sistema, sono indipendenti, ma collegabili tra loro.
In seguito troviamo [[Wayne Shorter]] come principale compositore ed esecutore di brani modali complessi.
Alcune regole:
 
* Si possono usare progressioni tipiche e appartenenti ad un dato sistema scalare.
* Si possono creare collegamenti scalari nuovi, armonizzando più o meno le scale tra loro.
 
492 369

contributi