Differenze tra le versioni di "Nashim"

47 byte rimossi ,  7 anni fa
m
rimuovo selflink, correggo link + correzioni varie (vedi)
m (immagine)
m (rimuovo selflink, correggo link + correzioni varie (vedi))
{{Avvisounicode}}
[[File:Mishnah-C-Nashim1-Vilna.pdf|thumb|right|200px|Frontespizio del ''[[Nashim]]'', edizione di [[Vilna]] (1921)]]
'''Nashim''' ([[ebraico]]: '''נשים''') ("Donne" o "Mogli") è il terzo Ordine della [[Mishnah]] (anche della [[Tosefta]] e del [[Talmud]]) e contiene le leggi relative alle donne e alla vita famigliare. Dei sei Ordini della [[Mishnah]], è il secondo più breve.<ref>Quanto segue secondo la descrizione e sistematizzazione del ''The Talmud'', cur. N. Solomon, Penguin Books (2009), pp. v-viii e 740-741.</ref>
 
#'''''Sotah''''': (סוטה, "Adultera presunta"); esamina il rituale della ''Sotah'' - la donna sospetta di [[adulterio]] ([[Libro dei Numeri|Numeri]] 5), come anche altri rituali che includono una formulazione verbale (per es. spezzare il collo di una giovenca, la lettura settennale della Torah da parte del Re, la Benedizioni e Maledizioni del [[Garizim|Monte Garizim]] e Monte Ebal, ecc...). 9 capitoli.
#'''''Gittin''''': (גיטין, "Documenti/Divorzi); tratta dei concetti di [[Ghet (divorzio)|divorzio ebraico]] e altri documenti. 9 capitoli.
#'''''Kiddushin''''': (קידושין, "Santificazione/Fidanzamento"); esamina la fase iniziale del matrimonio - il [[fidanzamento]] (''Erusin''),<ref>'''Erusin''' (אירוסין) è il termine [[ebraico]] usato per [[fidanzamento]]/promessa. In [[lingua ebraica|ebraico moderno]], "erusin" significa [[fidanzamento]], ma il significato storico del termine è diverso, e significa la prima parte del [[matrimonio]] (la seconda parte essendo il ''[[:en:nissuin|nissuin]]'', o matrimonio ebraico). Cfr. ''[[Jewish Encyclopedia]]'', [http://www.jewishencyclopedia.com/view.jsp?artid=995&letter=B "Betrothal"] {{en}}. Fin dal [[ Medioevo]] è stata tradizione che il matrimonio avvenisse subito dopo il fidanzamento, celebrando il fidanzamento durante la cerimonia stessa del matrimonio. Non succedeva così precedentemente, dato che passavano diversi mesi tra i due eventi. Cfr. ''[[Jewish Encyclopedia]]'', [http://www.jewishencyclopedia.com/view.jsp?letter=M&artid=215 "Marriage"]; anche [[Ketubot]] 57b. In [[ebraico]] e nella [[letteratura rabbinica]] classica, ci si riferisce spesso al fidanzamento come "santificazione" ([[ebraico]]: ''Kiddushin'', קידושין), per il fatto che la sposa viene "santificata" (dedicata) allo sposo.</ref> e anche le leggi del lignaggio ebraico. 4 capitoli.
 
==Ordini dei trattati==
L'ordine tradizionale dei trattati (secondo [[Rambam]]) è il seguente:
*''Yevamot'' è posto per primo perché, a differenza degli altri, esamina essenzialmente il comandamento obbligatorio del [[Levirato]], mentre gli altri sono "volontari".
*''Ketubot'' segue come secondo trattato, dato che esamina l'inizio della vita matrimoniale.
*''Nedarim'' è il terzo, poiché una volta che l'uomo è sposato alla donna, egli ha il diritto legale (in date circostanze) di annullare i voti di lei.
*''Nazir'', tratta di uno speciale tipo di voto ed è la continuazione del tema sui voti.
*La penultima sezione esamina la fine del matrimonio dovuta a ''Sotah'', e tratta dell'infedeltà e del ''Gittin'' che rappresenta il vero e proprio divorzio (l'ordine dato da Rambam scambia questi due trattati).
*''Kiddushin'' è posto alla fine perché segue l'ordine [[Sacre Scritture|scritturale]] che una volta che la donna viene divorziata, ella può fidanzarsi con qualsiasi uomo, questo successivo fidanzamento simboleggiato dalla posizione del ''Kiddushin'' nell'Ordine di Nashim..
 
 
==Note==
<references/>
{{Reflist}}
 
==Voci correlate==
*[[Talmud]]
*[[Torah]]
 
 
{{Mishnah}}
 
 
{{Portale|ebraismo|letteratura}}
 
 
[[Categoria:Ebraismo]]
[[Categoria:Letteratura in lingua ebraica]]
[[Categoria:Matrimonio]]
[[Categoria:Testi sacri ebraici]]
 
 
[[en:Nashim]]
493 428

contributi