Apri il menu principale

Modifiche

560 byte aggiunti ,  7 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
Per esempio, se gli [[Stati Uniti d'America|USA]] imponessero una carbon tax, molte industrie ad alto consumo energetico (produzione di [[energia]], produzione di [[alluminio]], industria [[automobile|automobilistica]], ecc.) migrerebbero semplicemente in nazioni senza carbon tax, e molte di queste sarebbero Stati in via di sviluppo che sono drammaticamente meno efficienti dal punto di vista energetico degli [[Stati Uniti d'America|USA]]. Questo provocherebbe semplicemente una sostanziale stagnazione economica degli Stati Uniti senza miglioramenti (con possibilità anche di peggioramenti) nelle emissioni di [[biossido di carbonio]]. Molti economisti ritengono che una carbon tax imposta su una base meno che globale avrebbe tuttalpiù un impatto nullo sulle emissioni inquinanti mondiali e causerebbe semplicemente la [[stagnazione economica]] dei Paesi che la imponessero.
 
Dalla Carbon Tax sono esclusi settori già compresi nell’Emission Trading Scheme, mentre gli altri settori saranno coinvolti nella logica “chi inquina paga”. I proventi della Carbon Tax andranno destinati al sostegno degli investimenti pubblici e privati nella riduzione dell’intensità di Carbonio nell’economia, anche attraverso il potenziamento del “ Fondo Rotativo del Protocollo di Kyoto”. Tale meccanismo rappresenterà un valido incentivo per il raggiungimento del Piano 20-20-20, rappresentante l’obiettivo europeo per il post Kyoto.
 
== Imposizione ==
8

contributi