Panegirico: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  10 anni fa
# [[Plinio il Giovane]], ''[[Panegirico a Traiano]]''. In questo panegirico Plinio il giovane esalta la figura dell'imperatore romano [[Traiano]] in seguito alla nomina dello scrittore stesso a console ad opera dell'imperatore nel 100 d.C. Da ciò, si evince come fosse stretto il rapporto tra senato~Impero in età Flavia e di come questo rapporto fosse di sudditanza per il senato. Il Panegirico appartiene a una più ampia raccolta successiva, denominata PANEGYRICI LATINI, che comprende 12 discorsi rivolti a imperatori, tutti risalenti al III-IV secolo d.C.(ad eccezione di quello di Plinio).
# [[Claudio Claudiano]] ''Panegirico a Stilicone''. Panegirico scritto in occasione della elezione a console di [[Flavio Stilicone]], ultimo difensore della romanità, di cui il poeta godeva i favori.
# [[Eusebio dadi Cesarea]], ''Panegirico a Paolino, vescovo di Tiro, presente nel libro X della sua Historia Ecclesiastica; in realtà è una lode a Cristo che ha salvato la Chiesa dalle persecuzioni romane, cui ha assistito coi propri occhi fino all'Editto di Costantino, suo contemporaneo.
#I 12 [[Panegirici latini]], raccolta di opere dall'imperatore [[Traiano]] a [[Teodosio I]].
 
Utente anonimo