Differenze tra le versioni di "L'araba fenice"

Tra le numerose scene da ricordare vi sono le finte critiche artistiche di [[Eva Robins]] che alla fine del suo commento stracciava sempre i dipinti, i film impegnati del regista sudamericano ''Montecucco'', interpretato da [[David Riondino]], l'investigatore privato ''Palombo'', alias [[Riccardo Pangallo]], le ''Storie di Croda'', storie di una cittadina immaginaria dell'[[Europa orientale]] interpretata dai [[Gemelli Ruggeri]] che parodiavano il cinema muto russo, [[Syusy Blady]] e [[Patrizio Roversi]] che, seguendo il filone iniziato nell'antesignano ''Lupo solitario'', intervistavano i parenti dei vip alla ricerca di un nuovo scoop, i disegnatori satirici [[Stefano Disegni|Disegni]] & [[Massimo Caviglia|Caviglia]], che illustrano le vicende di ''[[Scrondo]]'' (acronimo di ''Sc''orie ''R''adioattive ''O''ggetti ''D''istruttivi ''O''ltremodo), un [[Extraterrestre|alieno]] voracissimo trovato nei cassonetti della spazzatura che si diletta nel lancio di barattoli contro le telecamera e nella distruzione dello studio televisivo.
 
Faceva parte del cast anche un'esordiente [[Sabina Guzzanti]] che interpretava personaggi come la cantante ecologista Matylde, la bambina indemoniata, una ragazza petulante che ripeteva sempre la parola ''«Occhei»'', una parodia dell'antropologa [[Ida Magli]] e una suora vittima di apparizioni mistiche appena incrocia con lo sguardo lo Scrondo o la pornostar [[Moana Pozzi]], anch'ella riconfermata in seguito alla vicenda ''Matrjoska'', nuda.Il Tecnicotecnico che fece lall'edizione di questequesta puntatepuntata pilota di Matrioska fu' Carlo Puntelli...il Carloquale consotto undirettive della regia dovette rieditare pi' volte la puntata sistema( all'epoca tra i piu'sistemi bellierano eanalogici soffisticati) ACEper "2oo==farla VPRvisionare 3a ampexSilvio interfaccieBerlusconi nonil logaritmichequale perappunto l'audio....poi Puntellidecise Carlodi divennesospendere responsabileil tecnicoprogramma st.12per un discorso legato alla morale e alla volgarita' di colognoalcune mediasetscene.
 
Tra gli altri personaggi vi erano anche personaggi molto conosciuti come [[Silvio Orlando (attore)|Silvio Orlando]], [[Francesco Salvi]], [[Gianni Ippoliti]], [[Daniele Piombi]] e la già citata [[Moana Pozzi]], che si occupava, senza veli, della rubrica ''L'angolo della vergogna'', dove puntava il dito verso malefatte di importanti personaggi mettendo a confronto la sua attività, giudicata vergognosa, con i fatti compiuti da questi personaggi, tra i quali spiccava il ministro [[Calogero Mannino]].
Utente anonimo