Differenze tra le versioni di "Pierre-Jean Rémy"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: Sistemo note con collegamenti esterni senza titolo (documentazione))
Fu eletto all'[[Académie française]] il [[16 giugno]] [[1988]] e andò a occupare il seggio numero 40. Nel [[1986]] vinse il [[Grand Prix du roman de l'Académie française]] per il romanzo ''Une ville immortelle''.
 
== Biografia ==
Dopo essersi formato al Lycée Condorcet di Angoulême, Rémy studiò all'[[Institut d'études politiques de Paris|Institut d'études politiques]] di [[Parigi]], alla facoltà di Giurisprudenza e a quella di [[sociologia]] della [[Sorbonne]]. Successivamente, fra il [[1958]] e il [[1959]], diventò assistente di [[Herbert Marcuse]] alla [[Brandeis University]], in [[Massachusetts]], nell'ambito del [[programma Fulbright]]. Infine tornò a Parigi per completare i suoi studi nel [[1963]] all'[[École nationale d'administration]].
 
È scomparso nel [[2010]] all'età di 73 anni.<ref>[http://tempsreel.nouvelobs.com/actualite/societe/20100428.FAP9946/deces-de-l-ecrivain-et-diplomate-pierre-jean-remy.html Société - Le Nouvel Observateur<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
== Opere ==
*[[1962]] ''Et Gulliver mourut de sommeil''
*[[1963]] ''Midi ou l’Attentat''
*2004 ''Chambre noire à Pékin'' (Albin Michel)
 
== Onorificenze ==
{{Onorificenze
|immagine=Legion Honneur Commandeur ribbon.svg
{{Onorificenze
|immagine=Ordre national du Merite Officier ribbon.svg
|nome_onorificenza=Ufficiale dell'OrdreOrdine nationalNazionale dual Merito mérite
|collegamento_onorificenza=OrdreOrdine nationalNazionale dual mériteMerito (Francia)
|motivazione=
|luogo=
}}
 
== Note ==
<references/>
 
== Collegamenti esterni ==
* {{fr}} La [http://www.academie-francaise.fr/immortels/base/academiciens/fiche.asp?param=677 scheda] sul sito dell'Académie française.
 
13 308

contributi