Domina Jalbert: differenze tra le versioni

m
fix vari using AWB
Nessun oggetto della modifica
m (fix vari using AWB)
}}
==Biografia==
'''Domina Jalbert''' inventò l’alal'ala flessibile autogonfiabile [[Parafoil]], spesso chiamata "[[Jalbert parafoil]]". Canadese di nascita, si spostò presto a [[Woonsocket]] dove visse per anni prima di trasferirsi a [[Boca Raton]],<ref>{{citecita journalpubblicazione|url=http://books.google.com/books?id=Y3Dkp0Pi0FkC&pg=PA146&dq=jalbert&hl=en&ei=ZWigTqOYINGs8QPJo9iBBg&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CDEQ6AEwAA#v=onepage&q=jalbert&f=false |pagepagine=163 |titletitolo=They're Not Just Toys Anymore - Kites Go Scientific|workopera=The Popular Science Monthly|publishereditore=Popular Science Pub. Co.|issueparagrafo=3|volume=200 |datedata=1972 January–June}}</ref> in vecchiaia. Mentre fu a Woonsocket, si diploma alla Woonsocket High School, e lavorò come track coach e amministartore per [[Mount St. Charles Academy]].<ref>{{citecita web|titletitolo=Inductee Details - Domina C. Jalbert|url=http://www.riheritagehalloffame.org/inductees_detail.cfm?crit=det&iid=110|workopera=http://www.riheritagehalloffame.org}}</ref> Jalbert conseguì il brevetto di pilota nel 1927. Negli anni ’30'30 fu attivo nel ''kiting'', in ambito pubblicitario. Fu arruolato per la difesa della costa occidentale degli Stati Uniti durante la [[Seconda guerra mondiale]], facendo [[Pallone da sbarramento|palloni da sbarramento]]; lavorò per la [[United States Rubber Company]] a [[Naugatuck]].<ref>[http://www.drachen.org/bio/domina-jalbert Domina Jalbert: Brother of the Wind]</ref> Brevettò nel 1944 una combinazione di palloni con ala flessibile conosciuta come "[[kytoon]]".
[[Image:USpat2431938kiteballoon1944Jalbert.jpg|right|thumb|Annotazioni su un disegno del 15 aprile 1944 per il brevetto '[[Kite Balloon]]']] Il brevetto del 1944 di Domina Jalbert presagiva l’alal'ala flessibile dei veleggiatori che più tardi vide [[Francis Rogallo]] della [[NACA]] protagonista; già evidente nel brevetto del 15 aprile 1944. Nel 1957 inventò un profilo alare autogonfiante che iniziò a sperimentare.<ref>http://www.drachen.org/journals/a10/Domina-Jalbert.pdf Tal Streeter in his notes towards his book about Domina Jalbert.</ref> Nel gennaio 1963 dichiarò formalmente la sua scoperta e l’invenzionel'invenzione dell’aladell'ala a doppia superficie flessibile autogonfiante, cambiando l’aquilonismol'aquilonismo, paracadutismo, skydiving, deltaplanismo, parapendii. La maggior parte delle vele hanno le radici nel [[Parafoil]] di Domina Jalbert. Nel 1964 brevettò [http://www.google.com/patents?id=2ewXAAAAEBAJ "Multi-cell Wing Type Aerial Device"].<ref name="parafoils">[http://www.parafoils.com/jalbert/leo.htm The Modern Day Leonardo da Vinci] WindMueller Aerology Lab </ref> Nel 1971 vide realizzato il suo sogno; [[Theodore Hulsizer]] creò il primo paracadute tipo [[Parafoil]] funzionante per la [[United States Air Force]] e la [[NASA]] (1947-1973). Nelle fasi di sperimentazione alla [[Wright-Patterson Air Force Base]] di [[Daytona]], Theodore Hulsizer realizzò che quel tipo di paracadute era il migliore mai visto in 25 anni di esperienza. Per rallentare l’apertural'apertura dell’aladell'ala paracadute, fece scorrere un anello sulle corde in cima alla vela, in fase di impacchettamento. Appena aperto l’anellol'anello scende lentamente liberando le corde gradatamente, e di conseguenza la vela. Theodore Hulsizer personalmente realizzò il primo paracadute [[Parafoil]], che funzionò al primo strappo.<ref>http://www.prototypeparachutes.com Theodore Hulsizer's prototype parachutes.</ref><ref>[http://www.aerovision.org/doku.php?id=en:domina_jalbert Aerovision]</ref>
== Brevetti ==
10 gennaio 1963 [http://www.google.com/patents?id=h81TAAAAEBAJ US Patent 3131894] il [[Parafoil]].<ref>[http://www.circlinghawk.com/history.html History of Paragliding]</ref>
*[[Flexifoil]]
== Note ==
{{ReflistReferences|2}}
 
== Collegamenti esterni ==
*[http://www.drachen.org/docs/JalbertCollection.xls Drachen Foundation Domina Jalbert Archives]
{{Portale|Aviazione|Ingegneria}}
 
[[Categoria:Ingegneri aerospaziali]]
 
[[en:Domina Jalbert]]
[[de:Domina Jalbert]]
[[en:Domina Jalbert]]
[[ja:ドミーナ・ジャルバート]]
77 260

contributi