Tito Didio: differenze tra le versioni

clean up, replaced: → using AWB
m (Bot: sintassi e spaziatura dei link)
(clean up, replaced: → using AWB)
''Tito Didio'' è citato per la prima volta quando respinse gli Scordisci che avevano invaso la provincia di [[Macedonia]], probabilmente nel [[114 a.C.]]
 
Eletto console nel [[98 a.C.]] con [[Quinto Cecilio Metello Nepote]], durante il consolato riuscì a far approvare la legge Cecilia Didia.<br>
 
Successivamente gli fu affidato il proconsolato per la Spagna e nel [[93 a.C.]] celebrò il trionfo sui [[Celtiberi]]. Durante il suo proconsolato sconfisse i [[Vaccei]], uccidendone oltre 20.000, fece trasferire gli abitanti di ''Termesus'', conquistò la città di ''Colenda'' dopo un assedio di nove mesi.
 
==Note==
<references/>
 
[[Categoria:Consoli repubblicani romani]]
 
[[bg:Тит Дидий]]
[[sh:Tit Didije]]
[[sv:Titus Didius]]
[[Categoria:Consoli repubblicani romani]]