ʿUmar al-Tilmisānī: differenze tra le versioni

(cat più specifica)
 
==Biografia==
Al-Tilmisani nacque a Darb al-AhmarAḥmar (distretto del [[Cairo]]) nel 1904. Avvocato, al-Tilmisani si unì ai Fratelli Musulmani già nel 1933 e fu inserito nei gangli decisionali dell'organizzazione dal suo fondatore e Guida Generale, [[Hasan al-Banna]].
 
<!--
Al-Tilmisani wasproveniva fromda auna familyfamiglia ofdi prominentimportanti landownersproprietari terrieri, whichche ownedpossedeva 300 feddans''[[feddan]]'' (acresacri) ande sevensette housescase. HisIl deputysuo vice, ande asuccessivamente successore laternella successorveste asdi GeneralGuida Guidegenerale, [[Mustafa Mashhur]], wasapparteneva also fromanch'egli a familyuna offamiglia wealthydi landownersagiati latifondisti. TheirIl loro ruolo sociale prominencedi andspicco socialha statusindotto ledlo historianstorico Robert Springborg toa concludeconcludere atalla thefine enddegli of[[1980|Anni theottanta]] 1980s that,che: "ItÈ canragionevole reasonablyaffermare beche claimedquanti thatsono thoseal currentlymomento inalla controlguida ofdei the[[Fratelli MuslimMusulmani]] Brothersappartengono arealla of the Islamic][[borghesia]] [[infitahislam]]ica bourgeoisie(''infitah'') whoche "hanno comprato" l'bought'organizzazione thegrazie organizationa withrisorse resourcesotteute acquiredattraverso throughla collaborationcollaborazione withcol theregime di [[Anwar al-Sadat|Sadat]] regime"<ref>Springborg 1989, p. 236</ref>
 
Che una simile analisi fosse alquanto forzata lo dimostra però il fatto che al-Tilmisani fu imprigionato in tre occasioni: la prima nel 1954, in quanto accusato di attivismo anti-regime durante un periodo difficile del regime di [[Gamal Abd al-Naser|Nasser]], la seconda - quando già guidava la Fratellanza - nel corso degli arresti di massa di oppositori decretati da Sadat nel 1981, e una terza volta nel 1984, nel corso del successivo mandato presidenziale di [[Hosni Mubarak]].
 
Despite heading the group during this period of cooperation with the state, al-Tilmisani was imprisoned three times, once in 1954, as an activist during the difficult Nasser years, and twice while at the head of the group, during Sadat's mass roundup of opponents in 1981, and again under Hosni Mubarak in 1984.
<-->
==Note==
<references/>
127 565

contributi