Differenze tra le versioni di "Scienza delle costruzioni"

Annullata la modifica 52638314 di Jk4u59 (discussione) L'aggiunta di Gerber ai grandi della Scienza delle Costruzioni è fuori luogo.
(Annullata la modifica 52638314 di Jk4u59 (discussione) L'aggiunta di Gerber ai grandi della Scienza delle Costruzioni è fuori luogo.)
 
==Principali studiosi stranieri==
La Scienza delle Costruzioni è nata in Italia nel Rinascimento, a seguito delle scoperte di Galileo Galilei. La disciplina è stata successivamente sviluppata in Francia, Inghilterra, Germania, Russia e Stati Uniti dove sono state elaborate le principali teorie sull'elasticità e la [[Plasticità (fisica)|plasticità]] dei materiali e le relative sperimentazioni sul comportamento strutturale. Fra gli ingegneri e scienziati francesi che hanno dato i principali contributi alla materia ricordiamo [[Pierre Varignon]] (1654-1722), [[Bernard Forest De Belidor]] (1697-1761), [[Charles Augustin de Coulomb]] (1736-1806), [[Claude-Louis Navier]] (1785-1836), [[Siméon Denis Poisson]] (1781-1840), [[Augustin-Louis Cauchy]], [[Adhémar Jean Claude Barré de Saint-Venant]] (1797-1886), [[Heinrich Gottfried Gerber]] (1832-1912), costruttore di [[Norimberga]] che applicò per primo fin dal 1866 il principio, già teoricamente indicato da altri, di suddividere la trave continua in più tronchi, collegati fra loro a cerniera, oppure semplicemente appoggiati (disposizione isostatica conosciuta come [[Trave Gerber]]).
 
Hanno dato contributi essenziali a questa materia il grande matematico e fisico svizzero [[Eulero|Leonard Euler]] (1707-1783), gli scienziati tedeschi [[Christian Otto Mohr]] (1835-1918), [[Heinrich Muller Breslau]] (1851-1925), [[Emil Morsch]] (1872-1950), l'austriaco [[Richard von Mises]] (1883-1953) e gli inglesi [[Robert Hooke]] (1635-1703), [[William John Macquorn Rankine]] (1820-1872) e [[Jacques Heyman]]. Essenziali sono stati gli sviluppi della materia nel XX secolo legati principalmente alle grandi realizzazioni di ingegneria civile. Fra gli ingegneri e ricercatori che hanno operato negli Stati Uniti ricordiamo soprattutto [[Stepan Prokof'evič Timošenko|Stepan Timoshenko]] (1878-1972) e [[Jack Ralph Benjamin]] (1917-1998).
6 462

contributi