Pesca subacquea: differenze tra le versioni

la pesca sub con le bombole è vietata. Si tratta, in caso, di bracconaggio.
m (Annullate le modifiche di Buccio94 (discussione), riportata alla versione precedente di Etrusko25)
(la pesca sub con le bombole è vietata. Si tratta, in caso, di bracconaggio.)
{{S|subacquea|pesca}}
[[File:Trident fishing gallaeus.jpg|thumb|250px| Antico dipinto che rappresenta la pesca con le fiocine]]
La Pesca subacquea è una attività di [[pesca]] effettuata con tecniche di [[immersione]] sia in [[apnea]] ([[Pesca in apnea|pesca subacquea in apnea]]) che con l'ausilio di sistemi ed apparati di respirazione ([[Immersione subacquea]]). Può essere effettuata con attrezzi e strumenti diversi come retini, raffi, ganci, rastrelli e con il [[fucile subacqueo]] ed è a seconda dei casi effettuata con finalità di carattere sportivo che commerciale, in questo caso prende il nome di [[pesca subacquea professionale]]. La pesca subacquea sportiva oggi viene effettuata prevalentementeesclusivamente in apnea, è stata una attività che a partire dagli [[anni 1950|anni cinquanta]] ha stimolato e contribuito allo sviluppo di tutte le attività subacquee moderne. Inizialmente veniva svolta sia in apnea che con le bombole, e negli [[anni 1970|anni settanta]] la [[Regione Sardegna]], ed in seguito tutte le [[regioni italiane]], hanno vietato l'uso degli apparecchi di respirazione consentendola solo ed esclusivamente per quella professionale.
Può essere svolta sia in acque salate che in acque dolci, quindi [[mare]], [[fiume]] e [[lago]]. La finalità è quella di catturare o raccogliere specie ittiche commestibili, quindi pesci, crostacei, molluschi, bivalvi, echinodermi, coralli e spugne.
È una delle specialità o variazione delle attività subacquee ed è tra queste l'unica ad avere in Italia una legge specifica di regolamentazione.
Utente anonimo