Differenze tra le versioni di "Jabala ibn al-Ayham"

m
nessun oggetto della modifica
m
m
Jabala aveva a sua disposizione un esercito non trascurabile, per lo più composto da [[Arabi cristiani]], impegnato nella sfavorevole [[battaglia dello Yarmuk]] del [[636]]. Dopo la conquista [[islam]]ica del [[Levante]] [[Vicino oriente|vicino-orientale]], per breve periodo abbracciò nel [[638]] anch'egli la religione dei conquistatori, prima però di pentirsene e tornare nel [[645]] ad abbracciare il [[Cristianesimo]] [[monofisita]], tipico delle comunità cristiane di [[Siria]]-[[Palestina]]. Si trasferì quindi nell'[[Anatolia]] [[bizantina]], fino alla sua morte nel [[645]].
 
==Jabala e 'Umar bin Khattab==<!--
(...)<!--
There are different opinions why Jabalah and his followers didn't convert to Islam. All the opinions go along the general idea that the Ghassanids were not interested yet in giving up their status as the lords and nobility of Syria below the famous story of Jabalah return to the Byzantines land.
 
<-->
{{DEFAULTSORT:Jabala ibn al-Ayham}}
[[Categoria:Convertiti all'Islam]]
[[Categoria:Sovrani del VII secolo]]
 
125 236

contributi