Differenze tra le versioni di "Duane Denison"

Successivamente formò il Denison-Kimball Trio insieme all'ex batterista dei Mule [[James Kimball]] (anche membro dell'ultima incarnazione dei [[Jesus Lizard]]), pubblicando tre album, ''Walls in the City'', ''Soul Machine'', e ''Neutrons''. L'ex-Jesus Lizard suonò anche nella tour-band di [[Hank Williams III]] dal 1999 al 2001 e partecipò ad alcune registrazioni di [[Beverley Knight]]. Denison si trasferisce a [[Nashville]] ([[Tennessee]]) per lavorare ad alcuni progetti. Dopo aver visto un travolgente concerto dei [[Mr. Bungle]], gli viene presentato [[Mike Patton]]. Rimasto favorevolmente colpito dalle doti canore di Patton, Denison gli propose di formare insieme a lui una band. Nacquero così i [[Tomahawk (gruppo musicale)|Tomahawk]]. Il chitarrista portò in dote al progetto diverse sue composizioni nuove di zecca, e il gruppo accolse tra le sue fila l'ex batterista degli [[Helmet]] John Stanier ed il bassista dei [[Melvins]] Kevin Rutmanis. L'[[Tomahawk (album)|omonimo disco di debutto della band]] venne pubblicato dall'etichetta di proprietà di Patton, la Ipecac, nel 2001.
 
Recentemente, Denison e l'ex-bassista dei [[Ministry]] [[Paul Barker]] hanno collaborato tra di loro per formare una nuova band, igli [[U.S.S.A.]]. Il gruppo ha pubblicato un album nel 2007, intitolato ''[[The Spoils (U.S.S.A.)|The Spoils]]''.
 
Nel [[2009]] ha partecipato alla reunion dei Jesus Lizard, tornando a suonare a dieci anni di distanza con i vecchi compagni Yow, Sims, e McNeilly. Nel frattempo continua anche a suonare nei suoi svariati progetti con i Tomahawk, con i [[Silver Jews]], e con i [[Th' Legendary Shack Shakers]].